Poesia Poesia di Percy Shelley
Ti amerei nel vento
Nel cielo terso in primavera
Tra la dolcezza delle rose
Ti amerei nel canto degli uccelli
All'ombra della vegetazione
Sulla pietra calda e nuda
Sotto il sole bruciante
Nella frescura dell'erba
E con il canto degli uccelli
Ti amerei il giorno e la notte
Nella calma e nella tempesta
Sotto le stelle che brillano
Sotto la rugiada della notte
E la mattina all'alba
Con il sorriso e con la lacrima,
Ti amerei con tutte le mie forze
 Percy Shelley  

VOTA questa poesia
0
50%
0
50%
Condividi su Facebook
Informazioni sullla poesia
Questa poesia è stata visualizzata 56 volte.
E' stata pubblicata in data 16/04/18.
E' lunga 507 caratteri.

La scheda dell'autore: Percy Shelley
Percy Shelley, Poeta
Nascita: Field Place (Gran Bretagna) il 4/8/1792data morte il 8/7/1822

Come la suocera, la filosofa e scrittrice Mary Wollstonecraft, Percy ha avuto una vita molto breve, ma tutt'altro che noiosa. Appassionato di poesia, è stato uno dei più celebri lirici romantici del suo tempo, appartenente cioè alla seconda generazione romantica inglese. Amico di John Keats e Lord Byron, Percy ha condotto una vita piuttosto errabonda ed insieme alle .. Continua »

Altre frasi di Percy Shelley     Altre frasi Poesie (Licenza foto: Pubblico Dominio)

Commenta questa poesia con Facebook
Ricerca
Parola, Autore, Film..

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio - All rights reserved
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Webmaster frasi | Cont@tti
Frasi su Facebook

-->