Chi sono i migliori attaccanti di sempre nel calcio?
Ti trovi in » Sport » Calcio

Chi sono i migliori bomber di sempre?

Chi sono i migliori bomber di sempre?

L’attaccante, chiamato anche “bomber” o “punta”, è il ruolo che fa sognare maggiormente i tifosi di tutte le squadre di calcio; con i suoi gol, permette di fare il salto di qualità alla squadra oppure la tira fuori dai guai nei momenti di difficoltà.
Per essere un grande goleador, servono tuttavia doti non comuni: senso della posizione, buon controllo di palla, abilità nel gioco aereo e nel dribbling, precisione nei colpi di testa e naturalmente potenza e precisione nel tiro a rete.
Gli attaccanti divengono spesso idoli dei tifosi, ricevono spesso trofei e riconoscimenti di ogni genere (come il pallone d’oro) e solitamente sono i più pagati in ogni squadra di calcio, oltre a dominare mediaticamente le sessioni del mercato calcistico.
Per questo motivo gli attaccanti migliori della storia sono diventati dei veri cimeli storici della storia del calcio mondiale, con questa classifica vogliamo elencare i 10 migliori attaccanti della storia calcistica mondiale a partire dalla stagione 1888, secondo i dati forniti dall’IFFHS (International Federation of Football History & Statistics). Certamente questa classifica può essere discussa per svariati motivi, come ad esempio la qualità delle squadre in cui miltavano e soprattutto delle difese avversarie, oppure il numero di partire effettivamente disputate, tuttavia quello che non si può certamente discutere sono i gol effettuati.
Nei primi posti non sono presenti giocatori italiani, infatti il primo italiano è Giorgio Chinaglia (in 46° posizione) con 319 reti totali realizzate nel periodo dal 1969 al 1983 con militanza nelle squadre di Lazio, Massese e Cosmos NY, seguono Silvio Piola in 69° posizione con 290 reti totali nel periodo dal 1929 al 1954 (Lazio, Torino e Juventus) e Giuseppe Meazza con 268 reti (91° posizione, reti realizzate nel periodo dal 1927 al 1947 nelle squadre di Inter e Milan).

Ecco la classifica dei 10 migliori bomber di sempre:

1) Pelè (Edson Arantes do Nascimento / Brasile).

Vera icona del calcio brasiliano e mondiale, è l'unico calciatore al mondo ad aver vinto tre edizioni del campionato mondiale di calcio, nel 1958, 1962 e 1970. Ha militato nel Santos e nel Cosmos NY. Conosciuto anche come O Rei (Il Re) o Perla Nera, è stato eletto Calciatore del Secolo per la FIFA, per il Comitato Olimpico Internazionale e per l'International Federation of Football History & Statistics (IFFHS), nonché Pallone d'oro FIFA del secolo. Pelè era un calciatore completo sia di testa che di piede, abile nelle acrobazie aeree era capace di coniugare tecnica e velocità ed aveva un senso del gol davvero inimitabile, tanto che segnò in sei 6 occasioni ben 5 reti in un solo incontro.
Primeggia questa classifica con 589 reti realizzate in 560 partite ufficiali, nel periodo di attività dal 1957 al 1977.

2) Josef Bican (Austria)

Giocatore che ha avuto 3 diverse nazionalità (Austriaca, Cacoslovacca e Boema) ed è stato quindi l’unico ad aver giocato e segnato con la maglia di tre nazionali diverse. Era ambidestro e velocissimo, in grado di percorrere 100 metri in appena 10.8 secondi.
Ha realizzato 518 reti in 314 partite ufficiali, nel periodo di attività dal 1931 al 1955.

3) Ferenc Puskás

Calciatore ungherese naturalizzato spagnolo, è considerato il miglior calciatore ungherese di sempre. Ha giocato spesso come Seconda punta, era una attacante completo, veloce e dotato di un tiro potente e preciso, oltre a un notevole stacco di testa nonostante la media statura. Ha giocato nell’Honved e nel Real Madrid.
Ha realizzato 511 reti in 533 partite ufficiali, nel periodo di attività dal 1943 al 1966.

4) Romario (Romário de Souza Faria / Brasile)

Potente attaccante brasiliano, è stato campione del mondo nel 1994 e ha vinto due volte la Copa América rispettivamente nel 1989 e nel 1997. Ha militato in numerose squadre sudamericane ed europee, fra cui PSV, Barcellona, Valencia e Vasco de Gama.
Ha realizzato 489 reti in 612 partite ufficiali, nel periodo di attività dal 1985 al 2007.

5) Roberto Dinamite (Carlos Roberto de Oliveira / Brasile)


Altro campione brasiliano, prestato in seguito alla politica, è stato una leggenda Vasco da Gama, era dotato di un tiro molto potente che gli valse il soprannome di Dinamite. In Europa ha militato anche nel Barcellona.
Ha realizzato 470 reti in 758 partite ufficiali, nel periodo di attività dal 1971 al 1992.

6) Imre Schlosser (Ungheria)

Grande bomber ungherese, iniziò a giocare nel Ferencváros (squadra di Budapest) dove ha segnato più di 200 gol in nove anni. Fu anche allenatore di varie squadre austriache, dell'IFK Norrköping e del Wisla Cracovia.
Ha realizzato 417 reti in appena 318 partite ufficiali, nel periodo di attività dal 1905 al 1928.

7) Gyula Zsengellér (Ungheria)

Altro goleador ungherese, è stato uno dei migliori talenti del calcio europeo degli anni trenta, è stato vicecampione del Mondo con l'Ungheria nel Campionato mondiale di calcio 1938 tenutosi in Francia.
Ha realizzato 416 reti in 394 partite ufficiali, nel periodo di attività dal 1935 al 1952.

8) Jimmy McGrory (Scozia)

È ricordato come miglior goleador britannico di sempre e uno dei più grandi calciatori del Celtic. Era soprannominato Mermaid (Sirena) per la sua abilità di testa, nonostante fosse alto appena 168 cm.
Ha realizzato 410 reti in 408 partite ufficiali, nel periodo di attività dal 1922 al 1938.

9) Zico (Arthur Antunes Coimbra / Brasile)

Centrocampista con il fiuto del gol, era soprannominato O Galinho (il galletto), partecipò a diverse edizioni del Mondiale e fu eletto Calciatore sudamericano dell'anno per tre volte (1977, 1981 e 1982). Abile soprattutto nelle punizioni, è stato giocatore del Flamengo ed ha avuto anche una parentesi italiana nell’Udinese, dove ha realizzando 22 reti nel periodi dal 1983 al 1985.
Ha realizzato 406 reti in 596 partite ufficiali, nel periodo di attività dal 1922 al 1938.

10) Gerd Müller (Germania)

Considerato il più grande centravanti tedesco, è stato campione del mondo (1974) con la Nazionale di calcio della Germania Ovest e campione d'Europa nel 1972, segnando anche le reti decisive in entrambe le finali. Ha militato prima nel Nördlingen e poi lungamente nel Bayern Monaco, con cui vinse per tre volte la Coppa dei Campioni, vincendo anche l’edizione del pallone d’oro del 1970.
Ha realizzato 405 reti in 507 partite, nelle stagioni dal 1965 al 1981.

5
100%
0
0%
Condividi su Google+
Tag e gruppi: Calcio  

Commenta o integra questa risposta tramite Facebook

Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio - Diritti riservati
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Domande nuove | Cont@tti | Segnala abusi
Genio su Facebook