Perchè abbiamo gli incubi
Ricerca un Sogno

Perchè abbiamo gli incubi?

I sogni sono spesso sereni e pacati, tuttavia talvolta capita che il nostro sonno risulti tormentato a causa degli incubi.

Le statistiche parlano di un 5% della popolazione che fa brutti sogni con frequenza, e che questi risultano spesso ripetitivi, talvolta accomunati da situazioni analoghe o connesse tra loro.
Ma che cos'è l'incubo? Si tratta di un sogno particolarmente realistico che rappresenta una reazione psicologica, ma anche fisiologica che si manifesta durante la fase REM del sonno, ovvero la fase del sonno profondo che si protrae fino al mattino. Questa è la fase in cui si sviluppano la maggior parte dei sogni, oppure appunto degli incubi.

Le cause
I motivi per cui si fanno gli incubi sono molteplici e le cause sono da attribuirsi a diverse circostanze che cambiano da persona a persona. Quella più comune è data da un pasto troppo abbondante a cena, o uno spuntino fatto poco prima di coricarsi: questi aumentano il metabolismo e obbligano il cervello ad essere più attivo durante l'attività onirica.
Ma l'incubo può dipendere anche dall'assunzione di medicinali e delle sostanze chimiche che potrebbero influire negativamente sul sonno, oppure da una circostanza di stress e altri disturbi psichici ricollegabili ad eventi capitati durante il giorno o in un periodo traumatico della vita, nonché a fattori genetici o problemi di apnea nel sonno.
I rimedi
Se l'incubo è indotto dai farmaci è necessario rivolgersi al medico per un'eventuale modifica di dosaggio, mentre se il problema risulta essere legato al disturbo dell'apnea allora è consigliato dimagrire, o comunque fare una cena più leggera oltre che smettere di fumare.
Quando l'esperienza del brutto sogno non è ricollegabile a questi fattori, allora è forse necessario effettuare qualche cambiamento all'interno della stanza da letto: è consigliato mantenere una temperatura intorno ai 18°, evitare che entri la luce al mattino e ridurre al minimo possibili rumori, soprattutto quelli continui e, se necessario, utilizzare i tappi per le orecchie.
Infine è sempre meglio coricarsi ad una determinata ora, evitando ad esempio di addormentarsi di fronte alla tv ancora accesa.
Nel caso in cui l'incubo è ricorrente e turba lo stato d'animo anche durante il giorno, alcuni psicologi consigliano di cercare di scriverlo o ricordarlo prima di dormire, modificando però completamente lo scenario. Ripercorrere la scena, modificandola con un finale positivo, per più sere di seguito, aiuterà la mente a modificare pian piano l'incubo, fino ad attenuarlo e a tramutarlo in un sogno positivo che garantisce quindi un buon riposo.

Incubi ricorrenti e loro interpretazione
Gli incubi sono spesso legati a preoccupazioni date da alcune esperienze vissute durante il giorno, o premure nei confronti di alcune persone a cui si vuole bene e che vogliamo proteggere. I più ricorrenti sono spesso legati alla morte, gli incidenti, la malattia, o ancora alla persecuzione, a creature malefiche che cercano di tormentarci. Analizzare tali sogni pensando agli eventi che avete vissuto durante la giornata può aiutare ad interpretarli, magari esaminandone i particolari che li descrivono ricercando parole chiave all'interno del nostro archivio dei sogni.
Condividi su Facebook

Sogni Paginainizio.com

© Sogni Paginainizio - Tutti i diritti riservati
Adv Solutions SRL  (Online dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Sogni | Zodiaco | Cont@tti e redazione | Sogni Mobile
Trovaci su Facebook