Foto di federico caffè
Frasi di Federico Caffè
La scheda di Federico Caffè
Economista
Nascita: Pescara il 6/1/1914data morte il 15/4/1987
Nel 1939 diventa assistente nella facoltà di Economia a Roma, dove tre anni prima ha ottenuto la laurea in Scienze Economiche e Commerciali. Compie il servizio militare - sebbene fosse di statura piuttosto bassa - fino al ritiro dalle armi del 1943 e due anni più tardi affianca il ministro della Ricostruzione in qualità di consigliere. Lavora poi per la Banca d'Italia e collabora costantemente con le testate “Il Messaggero” e “Il Manifesto”, per cui scrive articoli di attualità che sono stati successivamente raccolti in volume. Insegna Politica economia prima a Messina, poi a Bologna, infine a Roma; luoghi in cui il suo smisurato amore per l'insegnamento e le sua profonda cultura gli hanno permesso di formare intere generazioni di futuri economisti, tra cui Mario Draghi, Ignazio Visco e Franco Archibugi. Nel corso della carriera si impegna a diffondere le teorie keyesiane, applicandosi tanto alle ricerche macroeconomiche quanto ai problemi sociali legati al benessere e all'occupazione delle classi più disagiate. Nel giro di una trentina d'anni da alle stampe otto opere letterarie, tra cui “Economisti moderni” uscito nel '62 e “In difesa del welfare state” disponibile dal 1986. Il quindici aprile dell'87, il fratello lo dichiara scomparso: nella sua stanza romana ci sono solo gli occhiali da lettura, l'orologio e alcuni documenti; di Federico nessuna traccia, neppure dopo le strenue e commoventi ricerche dei suoi studenti.
Condividi su Facebook
La più letta di “Federico caffè”
Nessun male sociale può superare la frustrazione e la disgregazione che la disoccupazione arreca alle collettività umane.
Federico Caffè  

Al posto degli uomini abbiamo sostituito i numeri e alla compassione nei confronti delle sofferenze umane abbiamo sostituito l'assillo dei riequilibri contabili.
Federico Caffè   Inserita: 30/06/2014

E' sempre il costo del lavoro il grande imputato e la causa ultima cui viene ricondotta, nel nostro paese, la carenza di competitività.
Federico Caffè   

Il semplice buon senso dovrebbe far comprendere che, in un mondo e in una economia di oligopoli, la borsa non può che esserne il riflesso. Cercarvi, quindi, un vigore e una funzionalità di tipo concorrenziale costituisce una contraddizione in termini.
Federico Caffè   

E la burocrazia tradizionale ha bisogno non di profeti dello «sfascio», ma di artefici della tempra di un Riccardo Bianchi o di un Meuccio Ruini, creatori o ricostruttori di apparati efficienti, in quanto non ignoravano che il primo dovere di chi amministra, nei confronti dei dipendenti, è di esserne il responsabile, non il denigratore.
Federico Caffè   

Il capitalismo maturo, al pari di quello originario, poggia su sofferenze umane non contabilizzate, ma non per questo meno frustranti e degradanti.
Federico Caffè   

Uno degli indici più preoccupanti dell'accrescersi, nel nostro Paese, della situazione di "regime" è costituito dall'aggravarsi del conformismo dell'informazione: con particolare riguardo a quella economica.
Federico Caffè   

L'economista è il fiduciario di una civiltà possibile e se gli interessi costituiti prevalgono sulle idee, tuttavia l'economista deve stare attento alle idee.
Federico Caffè   

Paradigma dell'economista è non spacciarsi da profeta.
Federico Caffè   

La politica economica è quella parte della scienza economica che usa le conoscenze dell'analisi teorica come guida per l'azione pratica.
Federico Caffè   

 10 frasi di 'federico caffè' su 10 in archivio  (Licenza foto: Pubblico dominio)


Flavio
Briatore
Enzo
Ferrari

AUTORI per Tipo

Cinema (418)
Letteratura (211)
Spettacolo (113)
Musica (112)
Politica (87)
Sport (83)
Filosofia (69)
Giornalismo (59)
Economia (53)
Religione (52)
Arte (50)
Scienze (48)
Storia (40)
Varie (19)

+ Elenco Autori
+ Elenco Attori
+ Elenco Argomenti
+ Tutte le frasi

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Per Webmaster | Cont@tti
Trovaci su Facebook