Foto di emil cioran
Frasi di Emil Cioran
Pagina 1/2
La scheda di Emil Cioran
Filosofo e saggista
Nascita: Rasinari (Romania) il 8/4/1911data morte il 20/6/1995
Emil M. Cioran è stato un filosofo, saggista e aforista rumeno, tra i più influenti del XX secolo. Nato in Romania, dal 1933 al 1935 visse a Berlino, e dalla seconda guerra mondiale in avanti risiedette in Francia con lo status di apolide; scrisse i primi libri in lingua romena, ma dalla fine del conflitto scrisse sempre in francese e, nonostante questo non fosse il suo idioma di nascita, viene considerato da molti critici come uno dei migliori prosatori in questa lingua.Vicino al pensiero esistenzialista, si distacca comunque dal movimento esistenzialista francese per la sua distanza ideologica dai principali esponenti quali Jean-Paul Sartre, Simone de Beauvoir e Albert Camus, rifiutando l'impegno politico attivo sul fronte progressista e condividendo la filosofia dell'assurdo del suo amico Eugène Ionesco, benché venata dal suo pessimismo radicale. Il pensiero di Cioran è infatti influenzato da Nietzsche, Schopenhauer, Heidegger e successivamente anche da Leopardi , dai quali trae il suo nichilismo e il suo pessimismo. I suoi aforismi, anche per esperienze personali, sono infatti pervasi da una profonda amarezza e misantropia, che però vengono temperate dalla sua acuta ironia e dalla sua capacità di scrittura. (Fonte: Wikipedia)
Cerca autore su Amazon
Condividi su Facebook
La più letta di “Emil cioran”
Un uomo ricomincia ogni giorno, a dispetto di tutto quello che sa, contro tutto quello che sa.
Emil Cioran  

Se per cinismo intendiamo sincerità portata al parossismo, allora sono necessariamente cinico
Emil Cioran   Inserita: 08/02/2021

La Francia ha cominciato a decadere da quando si è gettata nelle braccia della democrazia. Il Primo Impero è stata la sua ultima follia vitale. Da allora è finita. L'Inghilterra è arrivata prima grazie al conformismo e alla stupidità illuminata dei suoi abitanti. La Svizzera è un paese nato morto. Il virus della libertà.
Emil Cioran   Inserita: 03/02/2021

I miei dubbi li ho acquisiti con fatica: le mie delusioni, come se mi attendessero da sempre, sono arrivate da sé.
Emil Cioran   Inserita: 30/01/2021

Appena adolescente, la prospettiva della morte mi gettava nell’angoscia; per sfuggirvi mi precipitavo al bordello o invocavo gli angeli. Ma, con l’età, ci si abitua ai propri terrori, non si fa più niente per liberarsene, ci si imborghesisce nell’Abisso.
Emil Cioran   Inserita: 30/01/2021

La passione per la musica è già da sola una confessione. Sappiamo di più su uno sconosciuto appassionato di musica che su qualcuno che alla musica è insensibile e che incontriamo ogni giorno.
Emil Cioran   Inserita: 30/06/2020

Io credo che un libro debba essere davvero una ferita, che debba cambiare in qualche modo la vita del lettore. Il mio intento, quando scrivo un libro, è di svegliare qualcuno, di fustigarlo. Poiché i libri che ho scritto sono nati dai miei malesseri, per non dire dalle mie sofferenze, è proprio questo che devono trasmettere in qualche maniera al lettore. No, non mi piacciono i libri che si leggono come si legge un giornale: un libro deve sconvolgere tutto, rimettere tutto in discussione.
Emil Cioran   Inserita: 20/06/2020

Le notti in cui abbiamo dormito è come se non fossero mai esistite. Restano nella memoria solo quelle in cui non abbiamo chiuso occhio: notte vuol dire notte insonne.
Emil Cioran   Inserita: 12/10/2019

Non posseggo la fede, per mia fortuna. Se l'avessi, vivrei nella paura costante di perderla. Quindi, lungi dall'aiutarmi, essa mi nuocerebbe soltanto.
Emil Cioran   Inserita: 24/06/2019

Una constatazione che verifico, con mio grande rammarico, a ogni istante: sono felici solo coloro che non pensano mai, vale a dire coloro che pensano giusto il poco che basta per vivere.
Emil Cioran   Inserita: 04/02/2019

 Conseguenze dirette

Emil Cioran   Inserita: 27/01/2019

Quando si sa ciò che dispensi a ciascuno di noi il destino, si resta sconcertati di fronte alla sproporzione fra un momento d'oblio e la somma portentosa di disgrazie che ne risultano. Più si fruga in questo soggetto, più si scopre che i soli ad aver capito qualcosa sono coloro che hanno optato per l'orgia o per l'ascesi, i debosciati o i castrati.
Emil Cioran   Tratta da: Il funesto demiurgo - Adelphi 

Il peccato nelle interpretazioni religiose che equivale al dolore per i credenti non ha questa funzione perché, essendo strettamente legato all'oggettività del mondo storico, non pone in modo rigoroso il problema dell'esistenza individuale. Per questo il dolore deve essere amato.
Emil Cioran   

Il destino individuale, come realtà interiore, irrazionale e immanente, ci è rivelato solo nel dolore, che rappresenta la sola via che ci permette di comprendere in maniera più profonda i problemi personali.
Emil Cioran   

La noia è una vertigine, ma una vertigine tranquilla, monotona; è la rivelazione della futilità universale, è la certezza, spinta fino allo stupore o fino alla chiaroveggenza suprema, che non si può, non si deve fare niente né in questo mondo né in quell’altro, non esiste al mondo niente che possa servirci o soddisfarci.
Emil Cioran   

Credo che la filosofia non sia più possibile se non come frammento. Sotto forma di esplosione. Ormai non è più possibile mettersi a elaborare un capitolo dopo l’altro in forma di trattato.
Emil Cioran   

Non è grazie al genio ma grazie alla sofferenza, e solo grazie ad essa, che smettiamo di essere una marionetta.
Emil Cioran   

L’uomo accetta la morte, ma non l’ora della propria morte. Morire in qualunque momento, tranne quando bisogna morire.
Emil Cioran   

Utopia, ricordiamocelo, significa da nessuna parte.
Emil Cioran   

Darei tutti i paesaggi del mondo per quello della mia infanzia.
Emil Cioran   

La timidezza, fonte inesauribile di disgrazie nella vita pratica, è la causa diretta, anzi unica, di ogni ricchezza interiore.
Emil Cioran   

La speranza è la forma normale del delirio.
Emil Cioran   

Fondare una famiglia. Credo che mi sarebbe stato più facile fondare un impero.
Emil Cioran   

Migliaia di volte mi sono ritirato in quel ripostiglio che è il cielo; migliaia di volte ho ceduto al desiderio di soffocarmi in Dio.
Emil Cioran   

Il pallore ci mostra fino a che punto il corpo può capire l’anima.
Emil Cioran   

La tristezza è un appetito che nessun dolore sazia.
Emil Cioran   

 26 frasi di 'emil cioran' su 30 in archivio  (Licenza foto: Pubblico Dominio)



AUTORI per Tipo

Cinema (515)
Letteratura (253)
Musica (127)
Spettacolo (121)
Politica (100)
Sport (96)
Filosofia (73)
Giornalismo (68)
Economia (57)
Scienze (54)
Religione (54)
Arte (52)
Storia (41)
Varie (22)

+ Elenco Autori
+ Elenco Attori
+ Elenco Argomenti
+ Tutte le frasi

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster