Scioglilingua
Scioglilingua
Prima recenti | Meglio votati | Prima più letti
Pagina 1/4
Gli scioglilingua sono locuzioni composte da parole difficili da pronunciare o abbinare in rapida successione, spesso caratterizzate dalla ripetizione del medesimo suono. La loro diffusione è dovuta prevalentemente all’imbarazzo di chi prova a ripeterli ed al conseguente divertimento che scaturisce negli altri. Provare per credere...
Condividi su Facebook
Sa chi sa se sa chi sa, che se sa non sa se sa, sol chi sa che nulla sa, ne sa piu di chi ne sa.
Inserita: 26/08/2017

Eva dava l'uva ad Ava, Ava dava l'uova ad Eva. Ora Eva è priva d'uva mentre Ava è priva d'uova.
Inserita: 28/12/2016

Al pozzo dei pazzi una pazza lavava le pezze. Andò un pazzo e buttò la pazza con tutte le pezze nel pozzo dei pazzi.
Inserita: 06/05/2014

"Buona sera, buona sera. Ha il Corriere della Sera di ieri sera?"
"No, non ho il Corriere della Sera di ieri sera, ma ho il Corriere della Sera di stasera!".
Inserita: 29/10/2013

Sotto le frasche del capanno
quattro gatti grossi stanno;
sotto quattro grossi sassi,
quattro gatti grossi e grassi.
Inserita: 27/12/2013

Chi porta in porto le porte aperte, parta dai porti e porti in porto le porte aperte.
Inserita: 14/09/2017

La marmotta, quando annotta,
nella grotta già barbotta
che la pappa non é cotta!
Quando é cotta
ribarbotta, perché scotta!
Inserita: 04/09/2013

Verso maggio con un paggio vado in viaggio. Non vaneggio, nè motteggio; forse è peggio! Se mi seggo, più non reggo: mangio o leggo. Se non fuggo qui mi struggo, ma se fuggo vado al poggio e un alloggio là mi foggio, sotto un faggio, con coraggio!
Inserita: 18/06/2013

Figlia, sfoglia la foglia! Sfoglia la foglia, figlia!
Inserita: 21/07/2013

Una pica stava su un ceppo,
con una spiga di grano in becco.
Casca la spiga,
scende la pica,
raccoglie la spiga,
risale sul ceppo,
con la spiga di grano in becco.
Inserita: 01/02/2014

Li vuoi quei kiwi? Quali kiwi? Quei kiwi!
Inserita: 03/03/2014

Al pozzo di S. Pazzia, c'è un pazzo che mangia una pizza, una pazza che lava una pezza. Il Pazzo invita la pazza a mangiare la pizza; la pazza rifiuta, il pazzo s'infuria: piglia la pazza, la pezza e la pizza e butta nel pozzo.

Chi fu quel barbaro barbiere che sbarbò barbaramente la barba di Bartolomeo Barbetta in piazza Barberini ?

Peppe pittore parrocchia pittava, parrocchiano poco pagava, Peppe pittore poco pittava.

Al pozzo di santa pazzia protrettrice dei pazzi c'è un povero cane pazzo. Date un pezzo di pane a quel povero pazzo cane.

Una rara rana nera sulla rena errò una sera, una rara rana bianca sulla rena errò un po' stanca

Guglielmo coglie ghiaia dagli scogli scagliandola oltre gli scogli tra mille gorgogli. Ho in tasca l'esca ed esco per la pesca, ma il pesce non s'adesca, c'è l'acqua troppo fresca. Convien che la finisca, non prenderò una lisca! Mi metto in tasca l'esca e torno dalla pesca.
Inserita: 14/08/2012

Se il coniglio gli agli piglia togligli gli agli e tagliagli gli artigli.

Un pazzo dice a una pazza: 'Ma sei pazza a buttare un pezzo di pizza in un pozzo che puzza da un pezzo ?'.

Tre strette stecche in tre strette tasche stanno.

A che serve che la serva si conservi la conserva se la serva quando serve non si serve di conserva ?

Una rana rara e nera sulla rena errò una sera.

Sopra la panca la capra campa sotto la panca la capra crepa.

Apelle figlio di Apollo, fece una palla di pelle di palle di pollo. Tutti i pesci vennero a galla per vedere la palla di pelle di palle pollo fatta da Apelle, figlio di Apollo.

Un pezzo di pizza che puzza da pazzi nel pozzo del pazzo che puzza da un pezzo.

 Frasi dalla n° 1 al n° 25 della categoria '' su 95 Totali



Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster