Poesia di Julio Cortázar
Il futuro
E so molto bene che non ci sarai.
Non ci sarai nella strada,
non nel mormorio che sgorga di notte
dai pali che la illuminano,
neppure nel gesto di scegliere il menů,
o nel sorriso che alleggerisce il "tutto completo" delle sotterranee,
nei libri prestati e nell'arrivederci a domani.
Nei miei sogni non ci sarai,
nel destino originale delle parole,
né ci sarai in un numero di telefono
o nel colore di un paio di guanti, di una blusa.
Mi infurierň, amor mio, e non sarŕ per te,
e non per te comprerň dolci,
all'angolo della strada mi fermerň,
a quell'angolo a cui non svolterai,
e dirň le parole che si dicono
e mangerň le cose che si mangiano
e sognerň i sogni che si sognano
e so molto bene che non ci sarai,
né qui dentro, il carcere dove ancora ti detengo,
né la fuori, in quel fiume di strade e di ponti.
Non ci sarai per niente, non sarai neppure ricordo,
e quando ti penserň, penserň un pensiero
che oscuramente cerca di ricordarsi di te.
 Julio Cortázar  
VOTA questa poesia
0
50%
0
50%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla poesia
Questa poesia č stata visualizzata 404 volte.
E' stata pubblicata in data 01/09/19.
E' lunga 1058 caratteri.

La scheda dell'autore: Julio Cortázar
Julio Cortázar, Scrittore, poeta e drammaturgo
Nascita: Ixelles (Belgio) il 26/8/1914data morte il 12/2/1984

Nato in Belgio, ma naturalizzato in Francia, Julio Cortázar dimostra fin dalla tenera etŕ di avere un'innata predisposizione per le arti. Appassionato di musica e di letteratura, comincia a divorare libri, soprattutto i racconti di Edgar Allan Poe, non appena impara a leggere. Scrive il suo primo racconto a 9 anni e continuerŕ per tutta la sua vita. Le sue opere sono .. Continua »

Altre frasi di Julio Cortázar     Altre frasi Poesie

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Per Webmaster | Cont@tti
Trovaci su Facebook