×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Indovinelli
Rompicapo
Poesie
Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti ⇐  Chiudi menù
© Adv Solutions SRL (2005-2022)
Ti dono questi versi
Ti dono questi versi, perché se un giorno
il mio nome approderà felicemente
alle epoche lontane e farà sognare
qualche sera i cervelli degli uomini,
vascello assecondato da un gran vento,
il ricordo di te, pari alle vaghe favole,
affatichi il lettore come un timpano,
e resti appeso come un fraterno

e mistico anello alle mie rime altere;
essere maledetto cui, dagli abissi profondi
sino al più alto dei cieli, nulla all'infuori
di me risponde! O tu, che come un'ombra
dall'effimera orma,

calpesti con piede leggero e sguardo
sereno gli stupidi mortali che t'hanno
giudicato amara, statua dagli occhi
metallici, grande angelo dalla bronzea fronte!
Charles Baudelaire

VOTA questa poesia
2
100%
0
0%


INFORMAZIONI SULLA POESIA
E' stata visualizzata 3705 volte.
E' stata votata 2 volte.
Pubblicata in data 19/12/13.
E' lunga 753 caratteri.
L'autore è Charles Baudelaire: Poeta, scrittore e critico letterario francese
Nascita: Parigi (Francia) il 09/04/1821data morte il 31/08/1867
Vissuto nella Francia del Secondo Impero, è considerato uno dei maggiori scrittori del XIX sec. Portatore di un nuovo genere lirico, esponente del Simbolismo e precursore del Decadentismo è autore de 'I fiori del male', la sua raccolta più famosa, nonché un classico della letteratura internazionale. Nelle sue opere è manifesto il disagio dell'intellettuale .. Continua »
  Link sponsorizzati

PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2022)