×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Le Poesie
Gli Indovinelli
Rompicapo
I Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti ⇐  Chiudi menù
© Adv Solutions SRL (2005-2024)
Ti dono questi versi
Ti dono questi versi, perché se un giorno
il mio nome approderà felicemente
alle epoche lontane e farà sognare
qualche sera i cervelli degli uomini,
vascello assecondato da un gran vento,
il ricordo di te, pari alle vaghe favole,
affatichi il lettore come un timpano,
e resti appeso come un fraterno

e mistico anello alle mie rime altere;
essere maledetto cui, dagli abissi profondi
sino al più alto dei cieli, nulla all'infuori
di me risponde! O tu, che come un'ombra
dall'effimera orma,

calpesti con piede leggero e sguardo
sereno gli stupidi mortali che t'hanno
giudicato amara, statua dagli occhi
metallici, grande angelo dalla bronzea fronte!

Charles Baudelaire

VOTA questa poesia
2
100%
0
0%


INFORMAZIONI SULLA POESIA
E' stata visualizzata 3900 volte.
E' stata votata 2 volte.
Pubblicata in data 19/12/13.
E' lunga 753 caratteri.
L'autore è Charles Baudelaire: Poeta, scrittore e critico letterario francese
Nascita: Parigi (Francia) il 09/04/1821data morte il 31/08/1867
Vissuto nella Francia del Secondo Impero, è considerato uno dei maggiori scrittori del XIX sec. Portatore di un nuovo genere lirico, esponente del Simbolismo e precursore del Decadentismo è autore de 'I fiori del male', la sua raccolta più famosa, nonché un classico della letteratura internazionale. Nelle sue opere è manifesto il disagio dell'intellettuale .. Continua »

www.PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2024)