×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Indovinelli
Rompicapo
Poesie
Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti ⇐  Chiudi menù
© Adv Solutions SRL (2005-2022)
Per il mio cuore
Per il mio cuore basta il tuo petto,
per la tua libertà bastano le mie ali.
Dalla mia bocca arriverà fino al cielo,
ciò ch'era addormentato sulla tua anima.
In te è l'illusione di ogni giorno.
Giungi come la rugiada alle corolle.
Scavi l'orizzonte con la tua assenza.
Eternamente in fuga come l'onda
Ho detto che cantavi nel vento
come i pini e come gli alberi di nave.
Com'essi sei alta e taciturna.
E ti rattristi d'improvviso,come un viaggio.
Accogliente come una vecchia strada.
Ti popolano echi e voci nostalgiche.
Mi sono svegliato e a volte emigrano e fuggono
uccelli che dormivano nella tua anima.
Pablo Neruda

VOTA questa poesia
2
100%
0
0%


INFORMAZIONI SULLA POESIA
E' stata visualizzata 2947 volte.
E' stata votata 2 volte.
Pubblicata in data 05/05/12.
E' lunga 694 caratteri.
L'autore è Pablo Neruda: Poeta, scrittore a attivista cileno
Nascita: Parral (Cile) il 12/07/1904data morte il 23/09/1973
Matura presto nel cuore di Ricardo Eliezer Neftalí Reyes Basoalto la passione per la letteratura, assecondata soprattutto a scuola dove viene incitato dalla sua insegnante, nonché futuro Premio Nobel, Gabriela Mistral. Ha solo tredici quando il suo primo pezzo compare sul giornale locale; poco più tardi, sotto lo pseudonimo di Pablo Neruda, prende .. Continua »
  Link sponsorizzati

PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2022)