Scioglilingua
Scioglilingua
Pagina 4/4
Andavo a Rapallo cogliendo cristallo, tornavo ridendo cristallo cogliendo.

Andavo a Lione cogliendo cotone, tornavo correndo cotone cogliendo.

A che serve che la serva si conservi la conserva se la serva quando serve non si serve di conserva ?

A chi porta porta aperta, a chi non porta porta aperta non importa.

Caro conte chi ti canta tanto canta che t'incanta.

Calano a mille dagli ermi colli della Maremma i merli folli per fare merenda coi vermi molli.

Chi fu quel barbaro barbiere che sbarbò barbaramente la barba di Bartolomeo Barbetta in piazza Barberini ?

Quattrocentoquarantaquattro ramarri rammararono in un burrone.

Quanti rami di rovere roderebbe un roditore se un roditore potesse rodere rami di rovere ?

Porta aperta per chi porta, chi non porta parta pur che non importa aprir la porta.

Pietro Paolo Pitto, pittore poco pratico, pinse per poco prezzo papa Pio Primo, poi pentitosi, partì per Pavia, per sua paterna patria.

Pietro Paolo Parzianese, povero pittore poco pratico, promise pinger porta portese per poco pochissimo prezzo. Partitosi prima, pentitosi poi, pregò partir per Padova, propria paterna patria.

Piatto poco cupo poco pepe cape

Peppe pittore parrocchia pittava, parrocchiano poco pagava, Peppe pittore poco pittava.

Peppe dà la pappa al pupo, il pupo dà la pappa a Peppe: tanta pappa pappa il pupo quanta pappa pappa Peppe.

Sul tagliere gli agli taglia, non tagliare la tovaglia. La tovaglia non è aglio e tagliarla è un grosso sbaglio.

Tre tigri contro tre tigri, contro un tram contro un treno.

Tre strette stecche in tre strette tasche stanno.

Trentatré trentini entrarono a Trento tutti e trentatré trotterellando.

Trentatré strette tasche in trentatré tasche strette.

 Frasi dalla n° 76 al n° 95 della categoria '' su 95 Totali



Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster