Tienimi per mano al tramonto,
quando la luce del giorno si spegne e l'oscurità fa scivolare il suo drappo di stelle.
Tienila stretta quando non riesco a viverlo questo mondo imperfetto.
Tienimi per mano,
portami dove il tempo non esiste.
Tienila stretta nel difficile vivere.
Tienimi per mano,
nei giorni in cui mi sento disorientato,
cantami la canzone delle stelle dolce cantilena di voci respirate.
Tienimi la mano,
e stringila forte prima che l'insolente fato possa portarmi via da te.
Tienimi per mano e non lasciarmi andare…
mai…
 Hermann Hesse  
VOTA questa poesia
0
50%
0
50%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla poesia
Questa poesia è stata visualizzata 1383 volte.
E' stata pubblicata in data 20/09/19.
E' lunga 583 caratteri.

La scheda dell'autore: Hermann Hesse
Hermann Hesse, Scrittore, poeta, aforista e pittore tedesco
Nascita: Calw (Germania) il 2/7/1877data morte il 9/8/1962

Poco dopo aver intrapreso gli studi in teologia, il giovane Hesse comincia ad accusare dei malesseri che lo portano ad abbandonare il seminario e a spostarsi di città in città, e di clinica in clinica. Rientrato nella sua città natale e ristabilitosi, matura l'idea di voler diventare uno scrittore e, a partire dal 1895, è apprendista in una libreria di Tubinga, .. Continua »

Altre frasi di Hermann Hesse     Altre frasi Poesie (Licenza foto: CC BY-SA 3.0)

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster