Poesia di Arthur Rimbaud
Natale sulla Terra
Dallo stesso deserto,
nella stessa notte,
sempre i miei occhi stanchi si destano
alla stella d'argento,
sempre,
senza che si commuovano i Re della vita,
i tre magi, cuore, anima, spirito. Quando
ce ne andremo di l
dalle rive e dai monti,
a salutare la nascita del nuovo lavoro,
la saggezza nuova, la fuga dei tiranni e dei demoni,
la fine della superstizione,
ad adorare per primi! Natale sulla terra!
 Arthur Rimbaud  
VOTA questa poesia
0
50%
0
50%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla poesia
Questa poesia stata visualizzata 143 volte.
E' stata pubblicata in data 25/12/19.
E' lunga 484 caratteri.

La scheda dell'autore: Arthur Rimbaud
Arthur Rimbaud, Poeta francese
Nascita: Charleville (Francia) il 20/10/1854data morte il 10/11/1891

Insieme a Paul Verlaine, con il quale ha avuto un rapporto affettivo burrascoso, sfociato addirittura in un colpo di pistola, il poeta francese Arthur Rimbaud ricordato come un poeta "maledetto". Nasce da una famiglia borghese con la quale non va d'accordo, tanto vero che la sua adolescenza tutto un fuggire di casa. Dai 16 anni comincia il suo vagabondaggio ed .. Continua

Altre frasi di Arthur Rimbaud     Altre frasi Poesie

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Per Webmaster | Cont@tti
Trovaci su Facebook