×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Le Poesie
Gli Indovinelli
Rompicapo
I Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti
© Adv Solutions SRL (2005-2024)
Rendimi i miei capelli
Rendimi i miei capelli,
non portarli con te nelle tue pene,
inebriami di baci, come statua
che abbia compiuto musiche maggiori.

O coscia del destino semiaperto,
lascia che ti ricami una chimera
sull'avambraccio
prima che la follia del tempo
divori le caviglie.

Sei nata donna
ma tu sei così oscura
come tranello in cui tema il piede
di orizzontarsi. Sei la mia dimora,
la dimora traslata dalle vigne
che fa tacere anche il pavimento.

Alda Merini
VOTA questa poesia
1
100%
0
0%


INFORMAZIONI SULLA POESIA
E' stata visualizzata 178 volte.
E' stata votata 1 volta.
Pubblicata in data 08/03/24.
E' lunga 533 caratteri.
L'autore è Alda Merini: Scrittrice, poetessa e aforista
Nascita: Milano il 21/03/1931data morte il 01/11/2009
Esordisce come scrittrice a 15 anni, grazie a Spagnoletti che pubblicò il suo primo libro 'Antologia della poesia italiana contemporanea dal 1909 al 1949'. Durante la carriera, alternata da momenti di silenzio, lavora con Salvatore Quasimodo per poi dedicarsi alla scrittura di testi drammatici legati all'esperienza del manicomio, nel quale viene internata a causa .. Continua »

PaginaInizio Frasi
© Adv Solutions SRL (2005-2024)