Volevo scriverti, non per sapere come stai tu, ma per sapere come si sta .. (Soren Kierkegaard)
Volevo scriverti, non per sapere come stai tu, ma per sapere come si sta senza di me.Io non sono mai stata senza di me e quindi non lo so. Vorrei sapere cosa si prova a non avere me che mi preoccupo di sapere se va tutto bene, a non sentirmi ridere, a non sentirmi canticchiare canzoni stupide, a non sentirmi parlare, a non sentirmi sbraitare quando mi arrabbio, a non avere me con cui sfogarsi per le cose che non vanno, a non avermi pronta li a fare qualsiasi cosa per farti stare bene. Forse si sta meglio, o forse no. Però mi è venuto il dubbio e vorrei anche sapere se ogni tanto questo dubbio è venuto anche a te. Perché sai, io a volte me lo chiedo come si sta senza di te, poi però preferisco non rispondere che tanto va bene così. Ho addirittura dimenticato me stessa per poter ricordare te.
 Soren Kierkegaard  
VOTA questa frase
4
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla frase
Questa frase è stata visualizzata 6981 volte.
E' stata votata 4 volte.
E' stata pubblicata in data 15/05/13.
E' lunga 801 caratteri.

La scheda dell'autore: Soren Kierkegaard
Soren Kierkegaard, Filosofo, scrittore e teologo
Nascita: Copenaghen (Danimarca) il 5/5/1813data morte il 11/11/1855

Ultimogenito di sette fratelli, viene rigidamente educato al pietismo dagli anziani genitori, sviluppando perciò una personalità fortemente riservata e meditativa, arrivando persino a credersi oggetto di un divino maleficio. Una volta diplomato, nel 1831, per inseguire la modesta carriera da pastore luterano intraprende gli studi alla facoltà di .. Continua »

Altre frasi di Soren Kierkegaard     Altre frasi Addio (Licenza foto: Pubblico dominio)

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster | Privacy | Cont@tti
Trovaci su Facebook