×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Le Poesie
Gli Indovinelli
Rompicapo
I Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti ⇐  Chiudi menù
© Adv Solutions SRL (2005-2024)
La terra e la morte
Tu sei come una terra
che nessuno ha mai detto.
Tu non attendi nulla
se non la parola
che sgorgherà dal fondo
come un frutto tra i rami.
C'è un vento che ti giunge.
Cose secche e rimorte
t'ingombrano e vanno nel vento
Membra e parole antiche.
Tu tremi nell'estate
Da: Verrà la morte e avrà i tuoi occhi - Einaudi

Cesare Pavese

VOTA questa poesia
2
100%
0
0%


INFORMAZIONI SULLA POESIA
E' stata visualizzata 3048 volte.
E' stata votata 2 volte.
Pubblicata in data 24/10/13.
E' lunga 334 caratteri.
L'autore è Cesare Pavese: Scrittore, poeta e saggista italiano
Nascita: Santo Stefano Belbo (Cuneo) il 09/09/1908data morte il 27/08/1950
Comincia la carriera come traduttore, e nello stesso periodo scrive alcuni testi e poesie, tra cui 'Lavorare stanca' ; nel 1934, grazie alla conoscenza con Giulio Einaudi, comincia a collaborare con l'omonima casa editrice per la rivista 'La Cultura', della quale diviene direttore. Segue poi il periodo più prolifico della sua produzione letteraria al quale segue la .. Continua »

www.PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2024)