Se questo un uomo
Voi che vivete sicuri
nelle vostre tiepide case,
voi che trovate tornando a sera
il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo un uomo
che lavora nel fango
che non conosce pace
che lotta per mezzo pane
che muore per un si o per un no.
Considerate se questa una donna,
senza capelli e senza nome
senza pi forza di ricordare
vuoti gli occhi e freddo il grembo
come una rana d'inverno.
Meditate che questo stato:
vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
stando in casa andando per via,
coricandovi, alzandovi.
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
la malattia vi impedisca,
i vostri nati torcano il viso da voi.
 Primo Levi  
VOTA questa poesia
2
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla poesia
Questa poesia stata visualizzata 2673 volte.
E' stata votata 2 volte.
E' stata pubblicata in data 30/04/13.
E' lunga 766 caratteri.

La scheda dell'autore: Primo Levi
Primo Levi, Scrittore, poeta, chimico e partigiano italiano
Nascita: Torino il 31/7/1919data morte il 11/4/1987

Primo Levi stato uno scrittore e chimico italiano, autore di saggi, romanzi, racconti, memorie e poesie. Partigiano antifascista, il 13 dicembre 1943 fu arrestato dai fascisti in Valle d'Aosta, venendo prima inviato .. Continua

Altre frasi di Primo Levi     Altre frasi Poesie (Licenza foto: Pubblico dominio)

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster