×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Indovinelli
Rompicapo
Poesie
Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti ⇐  Chiudi menù
© Adv Solutions SRL (2005-2021)
L'ultimo addio
T'amai, dunque, t'amai, e t'amo ancor
di un amore che non si può concepire
che da me solo. E' poco prezzo,
o mio angelo, la morte per chi
ha potuto udir che tu l'ami,
e sentirsi scorrere in tutta
l'anima la voluttà del tuo bacio,
e pianger teco - io sto col piè
nella fossa; eppure tu anche
in questo frangente ritorni,
come solevi, davanti a questi occhi
che morendo si fissano in te,
in te che sacra risplendi
di tutta la tua bellezza...
Io muoio... pieno di te,
e certo del tuo pianto...

Ugo Foscolo  

VOTA questa poesia
10
100%
0
0%


INFORMAZIONI SULLA POESIA
E' stata visualizzata 10824 volte.
E' stata votata 10 volte.
Pubblicata in data 06/09/13.
E' lunga 584 caratteri.
L'autore è Ugo Foscolo: Poeta e scrittore
Nascita: Zante (Grecia) il 06/02/1778data morte il 10/09/1827
Niccolò Ugo Foscolo, che sin da ragazzo sceglie di farsi chiamare semplicemente Ugo, discende da una modesta famiglia di medici e compie i primi studi nel seminario arcivescovile della cittadina croata di Spalato. Alla morte del padre, nel 1788, torna a Zante dove prosegue gli studi classici, si interessa agli autori del '600 e accresce la passione .. Continua »
  Link sponsorizzati

PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2021)