Locandina film La vita  bella
Zoom locandina
Film La vita bella
La scheda del Film
Un film di Roberto Benigni , genere Drammatico
Paese: Italia 1997
Durata: 122 minuti
Trama: Durante la seconda guerra mondiale Guido, la moglie Dora e il piccolo Giosu, loro figlio, vengono portati in un lagher nazista. Per cercare di nascondere la cruda e terribile realt di quel luogo al bambino, Guido si inventa un gioco: si tratta di una gara in cui si accumulano punti, al termine della quale il trionfatore vincer un carro armato.
Condividi su Facebook
La pi letta di La vita bella
Questa una storia semplice, eppure non facile raccontarla, come in una favola c' dolore, e come una favola, piena di meraviglia e di felicit.
La vita bella  Giorgio Cantarini  

Giosu: Abbiamo vinto!
Dora: S, abbiamo vinto... Giosu...
Giosu: Mille punti da schiantare dal ridere. Primi, si ritorna a casa col carro armato: abbiamo vinto!
La vita bella  Giorgio Cantarini   

Soldato: Ascoltatemi tutti; lo dico soltanto una volta.
Guido: Comincia il gioco, chi c' c', chi non c' non c'.
Soldato: Siete stati portati in questo campo per un motivo...
Guido: Si vince a 1000 punti. Il primo classificato vince un carro armato vero.
Soldato: ...per lavorare!
Guido: Beato lui.
Soldato: Ogni sabotaggio punito con la morte. Le esecuzioni avvengono sul quadrangolare con degli spari alle spalle. (si indica la schiena)
Guido: Ogni giorno vi daremo la classifica generale da quell'altoparlante l. All'ultimo classificato verr attaccato un cartello con su scritto 'asino', qui sulla schiena.
Soldato: Non dovete scordare mai tre regole generali: 1) Non provate a scappare; 2) Seguite ogni comando senza fare domande; 3) Ognuno che protesta vien impiccato. chiaro?
Guido: In tre casi si perdono tutti i punti, li perdono: 1) Quelli che si mettono a piangere; 2) Quelli che vogliono vedere la mamma; 3) Quelli che hanno fame e vogliono la merendina, scordatevela!
Soldato: Altra cosa: l dietro lavorerete. Capirete facilmente le dimensioni del campo.
Guido: Scusate se vado di fretta, ma oggi sto giocando a nascondino, ora vado, senn mi fanno tana.
La vita bella  Roberto Benigni   

Stanotte t'ho sognata tutta la notte, andavamo al cinema, e avevi quel tailleur rosa che ti piace tanto, non penso che a te principessa, penso sempre a te!
La vita bella  Roberto Benigni   

Guarda i girasoli: s'inchinano al sole, ma se vedi uno che inchinato un po' troppo significa che morto. Tu stai servendo, per non sei un servo. Servire l'arte suprema. Dio il primo servitore; Lui serve gli uomini, ma non servo degli uomini.
La vita bella  Giustino Durano   

Nulla pi necessario del superfluo.
La vita bella  Giustino Durano   

Scusi, da quanto tempo guida?. 'Io ? Da... da quasi dieci minuti'. 'Ah, pensavo meno'.
La vita bella  Nicoletta Braschi   

Giosu: 'Perch i cani e gli ebrei non possono entrare, babbo?'. Guido: 'Gli ebrei e i cani non ce li vogliono. Ognuno fa quello che gli pare, Giosu. L c' un negozio, un ferramenta, dove non fanno entrare gli spagnoli e i cavalli. E l c' un farmacista, ieri ero con un mio amico, un cinese che cha un canguro, dice: si pu entrare? No, qui cinesi e canguro non ce li vogliamo. Eh, gli sono antipatici, che vuoi fare?'.
La vita bella  Roberto Benigni   

Buongiorno, principessa!
La vita bella  Roberto Benigni   

Servire l'arte suprema. Dio il primo servitore... Dio serve gli uomini ma non servo degli uomini.
La vita bella  Giustino Durano   

 10 frasi di 'la vita bella' su 10 in archivio 


Le ali della libert
La vita di Adele


Ricerca
Parola, Autore, Film..

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Webmaster frasi | Cont@tti
Frasi su Facebook