Qual è la capitale dell'Australia?
Ti trovi in » Geografia » Capitali

A molti sarà capitato di rispondere senza indugio “Sidney” o magari “Melbourne”, ma non è così, la capitale dell’Australia è Canberra, una città con un con un piccolo centro e ampi spazi verdi che decisamente non possiede quelle caratteristiche che generalmente ci aspetteremmo dalla capitale di questo grande Paese.
Canberra si trova a 150 chilometri nell'entroterra rispetto alla costa orientale dell'Australia. Questa zona era abitata già 21.000 anni fa e prima dell'arrivo degli europei era territorio di due gruppi indigeni, i Ngunnawal e i Walgalu. La popolazione europea iniziò ad insediarvisi con l'arrivo dei primi contadini nel 1824.


Perché Canberra è la capitale dell'Australia?
Il tempo passava, arrivarono i coloni britannici e scozzesi, e con loro anche il vaiolo e il morbillo, d’altro lato la popolazione indigena stava diminuendo e diciannovesimo secolo stava terminando con nuove idee politiche. Dal 1788 il territorio australiano era stato esplorato, posseduto e amministrato, i territori e le amministrazioni pian piano si suddividevano.


Tra il 1855 e il 1890, le sei colonie australiane ottennero poi individualmente il proprio dominio coloniale, amministrando la maggior parte dei loro affari interni mentre facevano ancora parte dell'Impero britannico. Alla fine del XIX secolo l'idea di avere un’unica capitale era diventata una necessità, ma da questa necessità nacque anche una disputa.
Sydney e Melbourne si contesero il titolo di Capitale dell'Australia, e passò molto tempo senza che però le due città raggiunsero un accordo. Nel 1907 venne così incaricato un architetto a studiare le possibili localizzazioni per la futura capitale. Era stato deciso dunque deciso che Melbourne sarebbe stata capitale ad interim, mentre una nuova capitale sarebbe stata costruita nell'area tra le due città.


Fu raggiunto un accordo tra i territori per la cessione delle terre e dal nulla venne progettata e costruita la nuova capitale: Canberra.  Il progetto di Walter Burley Griffin fu scelto nel 1912, e la costruzione della capitale iniziò nel 1913 ( anno che viene preso come quello della sua "fondazione" ) e già all'inizio degli anni '20 contava i primi quartieri abitati.


La città di Canberra
Canberra è organizzata in quartieri che suddividono la zona amministrativa, una zona commerciale, una zona industriale e del lavoro, un'università, una zona residenziale e una zona ricreativa. Il progetto prevedeva anche successive espansioni della città, motivo per cui nel corso del XX secolo sono stati pianificati diversi ampliamenti.
Il fiume Molonglo che scorre attraverso Canberra è stato arginato nel 1963 per formare il lago artificiale Burley Griffin , situato nel centro della città. A sud di esso si trovano le principali istituzioni amministrative del paese, il cui punto focale è il Parlamento. L'area commerciale, i quartieri residenziali e le università si trovano invece a nord del lago.
Canberra è oggi una delle capitali più piccole, con circa 350.000 abitanti e un aeroporto con pochissime rotte internazionali. La stragrande maggioranza dei viaggiatori che vogliono visitarla arrivano in Australia tramite Sydney (a 300 chilometri di distanza). Alla fine, la questione dello status di capitale è stata formalmente risolta, ma la realtà è che Sidney cattura gli occhi di tutti.

1
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Tag: Capitali  Australia  


Licenza foto #1 : Pubblico dominio
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Segnala