Come si formano gli iceberg?
Ti trovi in » Geografia

Gli iceberg sono delle montagne di ghiaccio mobili che vagano alla deriva nelle acque degli oceani. Essi si formano principalmente in prossimità dei Circoli Polari e vengono poi spinti dalle correnti marine in quanto la loro massa di acqua dolce è più leggera di quella del Polo Nord, che è invece ad alta concentrazione salina.

Ma come si formano gli iceberg? Ci sono due modi attraverso i quali si possono originare:
- l'azione erosiva da parte del mare sui ghiacciai, che causa la spaccatura della banchisa e quindi libera gigantesche masse di ghiaccio;
- la fusione di frammenti di ghiacciaio molto vicini tra loro.

Solitamente, solo la loro punta emerge dalle acque e questo può costituire un problema per le navi, ma dopo l'incidente del transatlantico Titanic nel 1912, si sono creati organismi di vigilanza degli iceberg che monitorano gli oceani in termini di correnti, flussi di ghiaccio, temperatura e livelli di salinità, che sanno quindi indicare tempestivamente la presenza o meno di formazioni di ghiaccio pericolose.
Il compito di questi organismi è molto importante in quanto gli iceberg possono avere delle dimensioni gigantesche, si pensi solamente che il più grande iceberg registrato nell'oceano Antartico, nel 1956, copriva una superficie di ben 31.000 km², era grande quindi quanto tutto il Belgio!

11
85%
2
15%
Condividi su Facebook
Tag: Iceberg  Oceano  


Licenza foto #1 : Osccarr - CC BY 2.0 foto modificata
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Segnala