×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Indovinelli
Rompicapo
Poesie
Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti ⇐  Chiudi menù
© Adv Solutions SRL (2005-2022)
Colpi di fulmine
È un film di Neri Parenti.
Genere: Commedia, Italia 2012 - Durata: 104 minuti
Trama: Sotto indagine fiscale, lo psichiatra Alberto Benni fugge da Roma e si dirige in un piccola cittadina del Trentino, dove assume l'identità di Don Dino, fingendosi parroco del paese. Con i suoi modi affabili attrae presto le simpatie della popolazione, in particolare di Angela,maresciallo nonché fidanzata del sindaco, di cui si innamora segretamente. Parallelamente a Roma si svolge la vicenda di Ermete Maria Grilli, rigido ambasciatore del magistero papale, che cade nella rete dell'amore quando incontra l'irriverente ed esuberante pescivendola Adele. Per conquistare il suo cuore, Ermete si fa aiutare da Ferdinando – il suo autista personale – che gli insegna a parlare il dialetto romanesco e lo trasforma in un vero “coatto” smantellando pezzo pezzo il suo stile di vita borghese. Due vicende che non si intrecciano mai, e che rivoluzionano l'ordine delle cose a favore del sentimento più istintivo di tutti: l'amore.
Cerca Film su Amazon
Frasi del Film Colpi di fulmine
Recenti ↓ | Più cliccate  | Meglio Votate
Arisa nel ruolo di...
Tina: “E questa è la sacrestia. Da qui si va in chiesa.”
Christian De Sica nel ruolo di...
Don Dino:”E questi chi sono, che vogliono.”
Tina: “Ma come chi sò, sò i vostri parrocchiani in attesa della santa messa.”
Don Dino:”Ah, e chi la dice la messa?”
Tina: “Voi.”
Don Dino:”Io?”
Tina: “Don Dì e chi sennò, siete voi il prete!”
Don Dino:”Il prete..e certo..”
Tina: “E allora preparatevi per la messa”
Don Dino:”E come si fa? No dico come si fa così su due piedi, non conosco la chiesa, lei capisce, non so dove sono le cose..”
Colpi di fulmine  

Lillo nel ruolo di...
Ferdinando (parlando con Ermete nascosto dietro la stessa colonna, attraverso un auricolare): ”Mi riceve ambasciatore?”
Greg nel ruolo di...
Ermete Maria Grilli : ”Forte e chiaro. Eccola (guardando Adele che entra nella sala). E' bellissima.”
Ferdinando: ”Allora con questo contatto audio lei non può sbagliare. Sarà come se fossi sempre accanto a lei. Allora ricapitoliamo. Un colpo di tosse significa 'non ho capito' e io traduco.”
Ermete Maria Grilli : ”Non ho capito.”
Ferdinando: ”Dicevo, un colpo di tosse significa..”
Ermete Maria Grilli : ”Sì sì ho capito.. non ho capit..stavo ripetendo mentalmente per memorizzare, non ho capito sì..”
Ferdinando: ”Ma lei non ripeta faccia parlare me. Dicevo, un colpo di tosse significa 'non ho capito', e io traduco, due colpi di tosse significano 'che devo dire?' e io suggerisco.”
Ermete Maria Grilli : ”Perfetto.”
Colpi di fulmine  

Lillo nel ruolo di...
Ferdinando (alla guida): ”Cento”
Greg nel ruolo di...
Ermete (con l'espressione concentrata): ”Na piotta”
Ferdinando: ”Ratto”
Ermete: ”Sòrcio”
Ferdinando: ”Foro”
Ermete: ”Bucio”
Ferdinando: ”Sudare”
Ermete: ”Schiumà”
Ferdinando: ”Piedi”
Ermete: ”Fette”
Ferdinando: ”Testa”
Ermete: ”Capoccia”
Ferdinando: ”Mento”
Ermete: ”Scucchia”
Ferdinando: ”Un poco”
Ermete: ”N'anticchia”
Ferdinando: ”Sonnolenza”
Ermete: ”Abbachio”
Ferdinando: ”Sì, 'e cotolette. Lei me casca proprio sull'abbacchio eccellenza. Abbiocco no abbacchio, abbiocco.”
Ermete: ”Senta Nando, ieri lei mi ha dato 6+, oggi ne ho sbagliata una sola, lei è troppo severo, mi deve concerere l'opportunità di provarci con Adele.”
Ferdinando: ”Ma lei non è pronto, io lo dico per lei. Poi va lì e mi fa una grezza.”
Ermete: ”Grezza?”
Ferdinando: ”Grezza, figuraccia, grezza, vede che nè pronto?”
Colpi di fulmine  

Lillo nel ruolo di...
Ferdinando: ”Allora, lei da oggi non si chiama più Ermete Maria Grilli, ma..?”
Greg nel ruolo di...
Ermete: ”Nando”
Ferdinando: ”Cognome?”
Ermete: ”Toti”
Ferdinando: ”Toti, Enrico Toti, Totti! Come il capitano, Totti. Lavoro?”
Ermete: ”Guido i camiòns”
Ferdinando: ”Eh no!” E lei me casca sempre sul plurale! I cami, si dice i cami, è come le mano, mi lavo le mano”
Ermete: ”Capisco, è irregolare, come braccio e braccia.”
Ferdinando: ”No, quelli so i bracci.”
Ermete: ”E' arduo, capita che mi confonda.”
Ferdinando: ”Che è confonda?”
Ermete: ”Congiuntivo.”
Ferdinando: ”Ma è matto? Per un romano il congiuntivo è come veleno!”
Colpi di fulmine  

Anna Foglietta nel ruolo di...
Adele Ventresca (dopo la serenata): ”Aoh! Ermè...Ermete...io non ce la faccio a vive senza de te, però tu giurame che non me dici più tutte 'ste bugie.”
Greg nel ruolo di...
Ermete: ”In fede mia te lo giuro e qui davanti a tutti voglio chiederti una cosa...”
Adele Ventresca: ”Dimme”
Ermete: ”Mi vuoi sposare?
Colpi di fulmine  

Lillo nel ruolo di...
Ferdinando: ”Dove va?”
Greg nel ruolo di...
Ermete: ”Sono atteso ad un simposio”
Ferdinando: ”Ma che simposio, oggi c'è una lezione importantissima, quella sulle parolacce.”
Ermete: ”Parolacce? Ma a cosa mi servono, io Adele la debbo corteggiare non insultare.”
Ferdinando: ”Il coatto appena apre bocca le dice comunque.”
Ermete: ”Interessante, il turpiloquio inteso come intercalare, come fossero delle frasi idiomatiche.”
Ferdinando (mostrandogli un foglio): ”Ecco, qui ci sono un po' di queste parolacce idiomatiche, con quale cominciamo?”
Colpi di fulmine  


Come ammazzare il capo e vivere felici

Colazione da Tiffany

PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2022)