×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Le Poesie
Gli Indovinelli
Rompicapo
I Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti ⇐  Chiudi menù
© Adv Solutions SRL (2005-2024)
Non posso paragonare la mia Genova a nessuna Contessa di Tripoli, per giunta mai vista. Come, del resto, a nessun'altra donna. A nessuna donna.Amo Genova – mi sto struggendo per Genova – soltanto come si può amare (e qui sta per me il diverso, l'insolito del mio sentimento nella sua medesima naturalezza) una città. Una città nella quale io entrai, di soprassalto, ancora coi pantaloni corti, e nella quale poi vissi finché non ne fui sradicato, e brutalmente, dalla guerra e dall'esilio.

Giorgio Caproni
VOTA questa frase
3
100%
0
0%


INFORMAZIONI SULLA FRASE
E' stata visualizzata 187 volte.
E' stata votata 3 volte.
Pubblicata in data 12/11/23.
E' lunga 489 caratteri.
L'autore è Giorgio Caproni: Scrittore italiano
Nascita: Livorno il 07/01/1912data morte il 22/01/1990
Giorgio Caproni è stato un poeta, critico letterario, traduttore e scrittore italiano.
Leggi le frasi »
  Argomenti correlati a 'Genova'
Abitazione


www.PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2024)