Cosa successe nella rivolta di piazza Tienanmen in Cina?
Ti trovi in » Storia » Guerre

Le foto della protesta di piazza Tienanmen del 3 giugno 1989, con la marea di studenti e manifestanti La famosa statua della libertà di cartapesta (Dea della libertà), costruita dai manifestanti in quei giorni
La Protesta di piazza Tiananmen, conosciuta anche come Massacro di piazza Tiananmen, è stato un evento storico famoso che si è svolto a Pechino, in Cina, ed ebbe il suo tragico epilogo il 3 giugno del 1989. La protesta, guidata principalmente da studenti e intellettuali cinesi, aveva come obiettivo principale chiedere riforme politiche, maggiori libertà civili e una maggiore trasparenza nel governo cinese.
La protesta ebbe inizio nel mese di aprile del 1989, con dimostrazioni pacifiche che richiedevano la democrazia e il rispetto dei diritti umani. Tuttavia, le dimostrazioni si intensificarono e attirarono l'attenzione internazionale nel mese di maggio, quando migliaia di manifestanti occuparono la piazza Tiananmen a Pechino.
Purtroppo, il 3 giugno 1989, il governo cinese decise di reprimere violentemente la protesta. Le forze di sicurezza cinesi e l'esercito, entrarono nella piazza Tienanmen e aprirono il fuoco contro i manifestanti disarmati. Si stima che migliaia di persone siano state uccise e molte altre siano state ferite o arrestate durante il massacro.
L'evento suscitò indignazione a livello internazionale e portò a condanne da parte di molti Paesi e organizzazioni internazionali. Il governo cinese, tuttavia, ha cercato di sopprimere qualsiasi discussione o commemorazione pubblica dell'evento all'interno del paese, imponendo una censura rigorosa e limitando l'accesso alle informazioni riguardanti il massacro.

Che fine ha fatto il rivoltoso della foto che ostacolava il carro armato ?
L'identità e il destino del manifestante che è diventato simbolo internazionale dopo essere stato fotografato mentre ostacolava eroicamente un carro armato durante la Protesta di piazza Tiananmen, non sono mai stati confermati in modo definitivo. Alcuni hanno scritto che fosse stato ucciso o giustiziato dopo le proteste, tuttavia non vi è alcun riscontro in merito. Dopo l'evento, il manifestante divenne noto come "l'uomo dell'immagine della piazza Tiananmen" o "l'uomo del carro armato".
L'immagine iconica è diventata un potente simbolo di resistenza pacifica, ma la persona raffigurata nella foto non è stata ufficialmente identificata o intervistata.
Questo perché il governo cinese ha sempre cercato di sopprimere qualsiasi commemorazione riguardante l'immagine e gli eventi di piazza Tiananmen e le autorità cinesi hanno preso misure rigorose per sopprimere qualsiasi ricordo che riguardi la protesta e purtroppo anche l'eroico uomo del carro armato.



Perché la rivolta di Piazza Tienanmen è un fatto storico importante?
La protesta di piazza Tienanmen è importante perché è ritenuta la più grande, forte ed efficace manifestazione di dissenso nei confronti del regime cinese.
Inoltre essa avvenne nel 1989, lo stesso anno in cui si sono verificate nei paesi dell'Europa dell'Est le ben note come rivoluzioni popolari che portarono alla caduta dei regimi comunisti in molti paesi dell'Europa centrale e orientale. Queste rivolte furono guidate dai cittadini che chiedevano maggiori libertà politiche, democrazia e riforme economiche. Paesi come la Polonia, l'Ungheria, la Germania dell'Est, la Cecoslovacchia (oggi Repubblica Ceca e Slovacchia) e altri furono coinvolti nelle rivolte e oggi sono paese democratici.
Le Rivoluzioni del 1989 in Europa dell'Est furono in gran parte pacifiche e portarono alla caduta dei regimi comunisti, mentre la protesta di piazza Tiananmen ebbe minor fortuna e fu repressa con inaudita violenza.

Cosa succede se in Cina si cercano su internet gli eventi di piazza Tiananmen?
In Cina, la ricerca di informazioni sugli eventi di piazza Tiananmen su Internet è soggetta a censura governativa. Il governo cinese ha implementato una serie di rigide misure tecniche e di controllo per limitare l'accesso alle informazioni riguardanti il massacro di piazza Tiananmen e per controllarne la sua narrativa.

Quando si cerca attivamente informazioni sugli eventi di piazza Tiananmen su motori di ricerca in Cina, come Baidu, o si visita un sito web cinese, ci si imbatte in restrizioni significative. I risultati sono filtrati o manipolati per mostrare solo informazioni che sono in linea con la narrazione ufficiale del governo cinese.
Inoltre, il governo cinese ha adottato un sistema di censura online noto come "Great Firewall" che blocca l'accesso a siti web stranieri e piattaforme di social media come Google, Facebook, Twitter e YouTube. Questo rende difficile per gli utenti cinesi accedere a fonti esterne di informazioni sugli eventi di piazza Tiananmen.

11
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Tag: Guerre  Cina  Paesi  









Perché l'Atalanta si chiama così?











Quando va in calore il gatto?








Come capire se il gatto sta male?




Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


Genio PaginaInizio.com

© Adv Solutions SRL 
(Online dal 2005)

Home Genio | Argomenti