Quali sono le meraviglie del mondo moderno?
Ti trovi in » Geografia » Monumenti

Taj Mahal, mausoleo in India

Taj Mahal, mausoleo in India

Ci sono voluti 7 lunghi anni per decretare le meraviglie del mondo moderno che, come quelle del mondo antico, sono 7. Si potrebbe ironicamente dire che è come se ne fosse stata scelta una all'anno, ma sappiamo che non è così. Il processo è stato lungo e laborioso ed è cominciato con un referendum indetto da un giornalista, Bernard Werber, durante le Olimpiadi di Sydney nel 2000. All'epoca la scelta era tra 17 opere che però sono arrivate ad essere ben 150. Una prima scrematura si ottenne durante le Olimpiadi del 2004, tenutesi ad Atene. Nella lista si contavano infatti 77 opere, che sono diventate poi 21 a gennaio 2006. La scelta definitiva, nonché ufficiale, delle 7 meraviglie del mondo moderno ha avuto luogo a Lisbona in data 7 luglio 2007.

Colosseo - Italia
Sebbene tra le opere più votate ci siano state la famosa torre pendente di Pisa, il palazzo ducale di Venezia ecc, l'unico monumento italiano a far parte delle sette meraviglie del mondo è il Colosseo, che come sappiamo si trova nella nostra capitale, Roma. Si tratta dell'anfiteatro più grande del mondo, che è stato iniziato a costruire nel 72 d.C. e dopo la sua inaugurazione, avvenuta 8 anni dopo circa, ha ospitato giochi molto spesso cruenti, come le lotte tra animali o i combattimenti tra gladiatori.

Petra - Giordania
Patrimonio dell'umanità dell'Unesco dal 1985, Petra è un sito archeologico unico, in quanto completamente scavato ed intagliato nella roccia. La sua facciata è stata immortalata milioni di volte, anche in un film di Indiana Jones, ed è nota come il Tesoro del Faraone.

Machu Picchu - Perù
Possiamo tradurre questo nome come "vecchia montagna", le cui origini sono antiche, ma non la scoperta. Gli scavi hanno portato alla luce questa affascinante città perduta nella valle dell'Urubamba in Perù solamente nel 1911. Si suppone che l'attività agricola sia iniziata qui già dal 760 a.C. e che la città sia stata costruita verso il 1440 e che abbia avuto fine nel 1532, dopo la conquista spagnola.

Cristo Redentore - Brasile
Quando si pensa a Rio de Janeiro ci si immagina subito la statua che guarda il mare e sembra voler abbracciare tutta la città, il Cristo Redentore appunto. Composta da calcestruzzo e pietra saponaria, la statua ha cominciato a prendere forma nel 1922 ed è stata poi inaugurata ufficialmente il 12 ottobre 1931. In un primo momento si pensava di far tenere tra le mani al Cristo un mondo, ma alla fine è stato scelto di rappresentarlo con le braccia aperte.

Chichén Itzá - India
Tra il VI ed il XI secolo al nord della penisola dello Yucatán, in Messico, vi fu una grande città maya. Oggi se ne possono ammirare i resti, Chichén Itzá è infatti un grande ed importante complesso archeologico comprendente tante opere risalenti a periodi e stili architettonici differenti. Oltre al Tempio dei Guerrieri, sono qui famosi l'Osservatorio Astronomico e la piramide di Kukulkan.

Taj Mahal - India
Il suo nome significa "il palazzo della corona", è un mausoleo e si trova ad Agra, in India. Si tratta di un capolavoro architettonico che pare esser stato richiesto dall'imperatore Shah Jahan per tenere fede ad una promessa fatta alla moglie Mumtaz Mahal quando era in vita. Cominciato a costruire nel 1632, è stato realizzato impiegando 28 diversi tipi di pietre preziose e conta 5 elementi principali.

Grande Muraglia Cinese - Cina
Come si intuisce dal nome stesso, parliamo di una lunghissima serie di mura che è intervallata con fortini, tutto in pietra. La lunghezza stimata è di poco al di sotto dei 9.000 chilometri, si dovrebbe attestare infatti intorno ai 8.852 chilometri. Vi si accede o da Pechino oppure da Qinghai.

2
100%
0
0%
Condividi su Facebook


Licenza foto #1 Taj Mahal, mausoleo in India: Pubblico dominio
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Cont@tti | Segnala abusi
Genio su Facebook