Quali sono i divieti più assurdi nel mondo?
Ti trovi in » Società

Un detto molto popolare ricorda “Paese che vai, usanza che trovi” e in molti casi è bene informarsi adeguatamente sulle abitudini di un posto prima di farvi visita. Molto spesso si pensa solo ai documenti sottovalutando tanti altri aspetti che potrebbero farci passare dei guai, esporci a rischi e sanzioni spiacevoli. Volete un esempio? Leggete la lista dei 5 divieti più bizzarri che si trovano in giro per il mondo, che valgono tanto per i cittadini quanto per i turisti.

Divieto di fare jogging
Sembra incredibile, ma dal marzo 2014 in Burundi e dal luglio 2017 in Sierra Leone, è proibito praticare il jogging all'aria aperta. I motivi che hanno portato i governi ad imporre tale divieto sono abbastanza similari e riguardano il timore di attività sovversive mascherate da sport di gruppo.

Divieto di masticare chewing gum

Nella capitale della Malesia, cioè a Singapore, solo chi ha problemi di digestione o sta provando a smettere di fumare può masticare le chewing gum. Il divieto risale al 1992 ed è stato ammorbidito con la concessione di cui sopra nel 2004. In tutta la città-stato di Singapore non si trova alcuna rivendita di chewing gum ed è sanzionabile con una multa salata il gesto di buttarne una a terra. Oltre ad essere una città in grande espansione, Singapore è una città molto pulita dove non sono concessi sgarri.

Divieto di dare nomi di fantasia ai figli
Il governo danese ha stilato una lista dei nomi consentiti da dare ai nuovi nati nel Paese. I bambini nati in Danimarca non possono avere quindi i nomi che non sono stati autorizzati dallo Stato.

Vietato il gelsomino
La Cina è uno dei paesi in cui vige il maggior numero di divieti e dal 2011, in seguito ad una rivoluzione che si è tenuta in Tunisia contro Ben Ali, ha bandito il gelsomino ed ogni suo riferimento. Ciò vuol dire che in terra cinese non solo non si può coltivare, vendere o comprare la pianta, ma non se ne può nemmeno parlare. La parola è stata fatta cancellare dal dizionario e sono censurati i riferimenti da qualsiasi testo, anche in quelli delle canzoni!

Vietato urinare dopo le 22
Si sa, in Svizzera il rigore ed il rispetto vanno per la maggiore, tanto è vero che per non disturbare il vicinato nei centri urbani è stato vietato tirare lo sciacquone dopo le 22 di notte.


2
100%
0
0%
Condividi su Google+
Tag e gruppi: Divieti  

Commenta o integra questa risposta tramite Facebook

Licenza foto #1 : Pubblico Dominio
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...



GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio - All rights reserved
Adv Solutions SRL  (Online dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Domande nuove | Cont@tti | Segnala abusi
Genio su Facebook