×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Indovinelli
Rompicapo
Poesie
Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti ⇐  Chiudi menù
© Adv Solutions SRL (2005-2022)
Volevo posare il libro che credevo di avere tra le mani, soffiare sul lume ; non avevo smesso dormendo di riandare con il pensiero a ciò che avevo letto, ma quelle riflessioni avevano preso una piega un po’ particolare; mi sembrava di essere io stesso l’oggetto di cui il libro parlava: una chiesa, un quartetto, la rivalità tra Francesco I e Carlo V.
Marcel Proust

VOTA questa frase
0
50%
0
50%


INFORMAZIONI SULLA FRASE
E' stata visualizzata 111 volte.
Pubblicata in data 24/10/20.
E' lunga 351 caratteri.
L'autore è Marcel Proust: Scrittore, saggista, critico francese
Nascita: Parigi (Francia) il 10/07/1871data morte il 18/11/1922
Dopo aver frequentato la scuola di scienze politiche, segue dei corsi alla Sorbona e frequenta i salotti parigini e proprio qui comincia la sua produzione letteraria, grazie alla collaborazione con la rivista 'Le Banquest'. Ha modo di far conoscere la sua particolare scrittura, caratterizzata da minuziose descrizioni, attraverso la sua prima opera 'I piaceri .. Continua »
  Link sponsorizzati
  Argomenti correlati a 'Pensieri'
Azioni
Libertà
Saggezza
Parole
Notte
Vivere
Felicità
Innamoramento


PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2022)