Come gestire e far divertire un criceto
Ti trovi in » Animali

Come migliorare la convivenza con il tuo criceto e farlo divertire in sicurezza

Come migliorare la convivenza con il tuo criceto e farlo divertire in sicurezza

Se hai scelto un criceto come animale domestico, è opportuno conoscere quali sono gli accorgimenti utili a proteggerlo e come puoi aumentare le iterazioni con lui in modo da farlo svagare. Anziché lasciarlo sempre chiuso dentro la sua gabbia. Potrai scoprire così che è possibile divertirsi insieme a lui, adottando delle semplici precauzioni.

Innanzitutto la gabbia del tuo criceto dovrebbe essere adeguata e spaziosa, per farlo correre e giocare. Le dimensioni minime di una gabbia dovrebbero essere di 58 x 36 x 25 cm, al suo interno dovresti mettere dei dei tubi di transito, delle scalette e delle ruote che si trovano facilmente nei negozi specializzati e anche online.

Bisogna poi sempre ricordare di non fare mai il bagno al tuo criceto perché potresti rimuovere gli oli presenti sul mantello, che sono importanti per la sua salute. Se devi lavarlo dovresti portarlo in un negozio specializzato.
I criceti sono animali solitari e territoriali, quindi non devi necessariamente procurargli un compagno di gioco con cui condividere la stessa gabbia.
Non afferrare il criceto prendendolo alle spalle come farebbe un predatore nei suoi confronti, lo spaventeresti molto, inoltre non stringerlo quando lo prendi in mano.
I criceti sono animali notturni e dormono spesso di giorno mentre sono attivi soprattutto la notte, pertanto quando vuoi giocare con lui aspetta la sera.

Ma come è possibile quindi giocare con lui rendendolo felice e facendo divertire magari anche i bambini ?

Il criceto avrà bisogno di giocare spesso fuori dalla gabbia per non annoiarsi, dovrai quindi fare attenzione in modo da proteggere l'area in cui gioca, allontanandolo da eventuali fili elettrici che potrebbe rosicchiare e facendo attenzione alla presenza di altri animali come cani e gatti, che potrebbero seriamente ferirlo e pertanto dovranno necessariamente essere confinati in altre stanze durante tutto il periodo in cui il criceto è fuori dalla sua gabbia.
La cosa migliore sarebbe quella di porlo in un box spazioso oppure in una scatola ampia, o al limite in una stanza piccola e chiusa, per evitare che possa dileguarsi finendo dietro letti o mobili. Evita comunque di metterlo sul tavolo perché potrebbe cadere e farsi male, visto che i criceti hanno una vista limitata.

Dopo averlo preso in mano ed estratto dalla gabbia, puoi provare a sdraiarti sul pavimento e farlo camminare sul petto, sarà un'esperienza interessante per entrambi che aumenterà il livello di confidenza e interazione.

Per giocare con lui fuori dalla gabbia, la cosa più semplice è quella di dargli una palla per criceti in cui possa entrare, sono sfere apposite che lo fanno divertire tenendolo anche in forma, puoi anche mettere la palla su un tappeto per avere maggiore aderenza.
In alternativa puoi pensare di creare e costruire dei percorsi personalizzati con tunnel, labirinti, scale e ruote. Comunque anche il solo fatto di avere un nuovo spazio esterno da esplorare in cui correre è un fattore importante di distrazione e divertimento, oltre che di allenamento fisico.

Ecco alcune idee di gioco che potresti imitare o sviluppare:



4
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Tag: Criceti  


Licenza foto #1 Come migliorare la convivenza con il ...: Pubblico dominio
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Segnala