E' nato prima l'uovo o la gallina?
Ti trovi in » Animali

È uno dei più antichi enigmi del nostro tempo, la domanda per eccellenza che è stata posta per almeno 2000 anni. E’ nato prima l’uovo o la gallina? E di conseguenza: da dove è nata la prima gallina? È venuta da un uovo. Ok, e da dove viene quell'uovo? È venuto da una gallina e così via. Questa si chiama regressione infinita: quando l'anello iniziale nella catena causale è supportato dalla verità di un secondo anello e viceversa, così questo porta inevitabilmente a un dilemma, poiché l'esperienza quotidiana ci dice che nessun effetto può verificarsi senza una causa iniziale. Ma il problema dell'uovo e della gallina rende impossibile distinguere la causa dall'effetto. Ciascuno fa affidamento sull'altro, e inevitabilmente si tende a dire che non c’è risposta e che la storia è un ciclo infinito. Ma cerchiamo di capire come rispondono la filosofia e la scienza a questo eterno quesito, cercando di trovare finalmente una risposta soddisfacente.

Secondo la filosofia
Plutarco fu la prima persona a porre il problema dell'uovo e della gallina, ma quella domanda complessa si spostò poi sull’altro grande problema del "se il mondo ha avuto un inizio".
Anche i greci si resero conto che il mondo, l'universo e ogni cosa dovevano aver avuto un inizio, ma cosa lo aveva fatto nascere?
Aristotele ha risposto a questo dilemma spiegandolo con l’esistenza di una sostanza o energia eterna e immobile che non può né entrare né uscire dall'esistenza, ma ha avviato la catena causale che ha portato all'universo.
Inquadrando il concetto di Aristotele nel linguaggio del problema dell'uovo e della gallina, quest’ultima avrebbe quindi dato inizio alla catena causale di tutte le galline e le uova a venire. La gallina in sostanza non sarebbe mai nata, ma è sempre esistita per necessità razionale.
Successivamente Tommaso d'Aquino ispirandosi ad Aristotele sviluppò i cinque argomenti per l'esistenza di Di, i primi due dicono che "Il movimento è spiegabile solo se esiste un primo motore immobile" e “La catena di cause efficienti richiede una causa prima". Dunque una catena infinita di cause richiede una causa fondamentale, e secondo Tommaso d’Aquino quel fondamento è Dio. Secondo la Genesi, Dio ha creato per primo gli animali, quindi la gallina è venuta prima e Dio è la causa iniziale di tutte le cose.

Secondo la scienza
Il concetto gallina-uovo del filosofo è metaforico, quindi rivediamo la domanda da una prospettiva scientifica, che consente di risolvere finalmente il problema. E’ nato prima l’uovo o la gallina? La risposta è infine l’uovo.
I polli hanno una genealogia complessa, gli antenati selvatici del pollo erano probabilmente gli uccelli della giungla del sud-est asiatico.
Il progenitore principale del polle include il gallo selvatico rosso, ma gli scienziati hanno identificato altre specie che si sono riprodotte con esso nel suo cammino verso la gallina. Ad un certo punto della storia, due uccelli simili a galline (proto-gallo e proto-gallina) si sono accoppiati e la proto-gallina ha deposto una covata di uova. Una di queste uova ospitava una prole con mutazioni del DNA, risultando quella che consideriamo una gallina. Dunque possiamo dire con certezza che l'uovo è venuto prima, poiché deposto da un pennuto che non era esattamente la gallina che intendiamo oggi.
Un'altra ragione a sostegno della nascita dell'uovo prima della gallina la possiamo trovare in generale pensando ai primi esseri viventi, ovvero organismi molto semplici, formati da una sola cellula (unicellulari), da cui poi si svilupparono le altre forme viventi, fatte da tante cellule. E l’uovo, dunque, che è fatto da una sola grande cellula deve essere nato prima della gallina, organismo molto più complesso.

3
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Tag: Galline  


Licenza foto #1 : Pubblico dominio
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Segnala