Perché le coccinelle portano fortuna?
Ti trovi in » Società » Fortuna

Tanti sono i gesti, i riti ed i simboli che si ritiene portino fortuna e tra questi c'è trovare e toccare una coccinella, cosa piuttosto rara come trovare un quadrifoglio.

Innanzitutto occorre dire che già il nome latino di questi insetti ha un significato di buon auspicio. “Coccineus” si traduce infatti con “scarlatto”, cioè con il rosso vivo che da sempre simboleggia coraggio, forza, passione, vitalità e quindi anche successo e fortuna. E proprio per questo motivo in tante culture e leggende le coccinelle sono considerate delle messaggere divine di fortuna ed abbandonza

Anche la Chiesa Cattolica ha poi adottato le coccinelle legandole alla Madonna, la quale nel Medioevo era spesso ritratta con un mantello rosso con sette punti neri, i quali erano considerati le sette gioie e i sette dolori di Maria. Da qui il nome delle coccinelle si è trasformato in “marioline”, “scarabei della Madonna”, “gallinelle della Madonna” ed ancora oggi c'è chi le chiama così.

7
88%
1
12%
Condividi su Facebook
Tag: Fortuna  


Licenza foto #1 : Pubblico Dominio
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...



GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Cont@tti | Segnala abusi
Genio su Facebook