Quali sono gli animali a rischio estinzione?
Ti trovi in » Animali » Mammiferi

A causa dell'evoluzione naturale, ma anche a seguito della perdita e distruzione dei loro habitat, dell'inquinamento, della caccia e del commercio illegale, sono tantissimi gli animali e le specie a rischio estinzione, tanto che diversi studiosi calcolano in oltre 1 milione gli animali che rischiano di scomparire per sempre. Molti di questi animali non li abbiamo mai visti, magari perché popolano zone o foreste inesplorate o di altri continenti, oppure vivono nei fondali marini, eppure esistono e fino a pochi decenni fa vivevano indisturbati nei loro habitat.
La scomparsa di molte specie animali, mette anche a rischio l’equilibrio degli ecosistemi della Terra, che ormai sono sempre più deteriorati.
Ci sono tuttavia delle specie la cui possibile scomparsa turba le nostre coscienze in modo particolare, per le caratteristiche di questi animali e perché la loro esistenza è minacciata dai comportamenti dell'uomo, vediamole in seguito.

Le balene



I cetacei hanno una longevità notevole, vivono fino a 200 anni, tuttavia la loro bassa attività riproduttiva li espone al rischio estinzione, a causa dei mutamenti dell’ambiente indotti dai cambiamenti climatici e della pesca diretta e indiretta (infatti molte balene finiscono spesso nelle reti ferendosi mortalmente). Questi enormi cetacei suscitano da sempre la fantasia dell'uomo tanto da essere protagonisti di storie e romanzi leggendari, come Pinocchio e Moby Dick. Dormono circa 8 ore al giorno e posseggono un foro (sfiatatoio) che viene utilizzato per espellere i residui di muco dell'apparato respiratorio.

Gli orsi polari



Questo animale, che popola le arre polari, ha bisogno di riemergere ciclicamente e riposare, ma quando le temperature raggiungono picchi di oltre 20 gradi, ha difficoltà a procurarsi il cibo per affrontare l’inverno. La loro esistenza è quindi minacciata proprio dal riscaldamento globale. Attualmente si stima che oggi restino solo 20.000 orsi bianchi ancora in vita. Per la loro robusta presenza fisica, rivestono da sempre un ruolo importante nella mitologia e nella cultura dell'uomo.

Le tartarughe marine



È sicuramente uno degli animali più affascinanti, ma la sua esistenza è minacciata dalla cementificazione e dell’inquinamento dei mari oltre che dalla caccia, considerando che la pesca volontaria e accidentale, con molte tartarughe che restano imprigionate negli attrezzi di pesca, determina la scomparsa di circa 150.000 tartarughe ogni anno. Eppure la fase di riproduzione è focalizzate in zone ben conosciute, pertanto con una maggiore protezione delle spiagge usate per la riproduzione si potrebbe scongiurare la loro estinzione.

I gorilla



Questi animali, così simili all'uomo, sono purtroppo a rischio estinzione a causa del bracconaggio, tanto che per alcuni di essi, come i gorilla di montagna, si contano ormai poche centinaia di esemplari. Purtroppo la loro carne è apprezzata in modo particolare e di fatto, insieme alal deforestazione, rischia di causare l'estinzione. Vivono prevalentemente in Africa, i maschi adulti pesano mediamente 180 kg (le femmine quasi la metà) e possono raggiungere un'altezza di 1,75 m.

Gli elefanti



Si distinguono in tre tipologia: l'elefante asiatico, l'elefante africano di savana e l'elefante africano, vivono normalmente fino a 70 anni e la loro lunga proboscide, usata per abbeverarsi e sciacquarsi, suscita da sempre la curiosità di grandi e piccini.
Purtroppo, nel caso degli elefanti, l’uomo è il primo responsabile della sua prossima estinzione, proprio a causa della caccia selvaggia di svariate migliaia di elefanti. Le sue zanne di avorio sono infatti considerate preziose e rare in molti paesi, che non vogliono o non possono limitarne la diffusione. Anche la deforestazione, in minima parte, sta contribuendo alla loro scomparsa.

Le tigri



La tigre si trova nel gradino più alto della catena alimentare, pertanto alcuni studiosi ritengono che la sua estinzione possa minacciare l’intero ecosistema: ad oggi pare ne restino in vita poche migliaia di esemplari.
La deforestazione, causata dal progressivo avvicinamento dell'uomo ai loro habitat è una degli elementi che ne minacciano l'estinzione. Tuttavia la minacci principale è costituita dal commercio illegale e del bracconaggio. Infatti, dopo la cattura, la pelliccia me anche molte altre parti del corpo, sono ricercate e considerate preziose soprattutto dalla medicina tradizionale cinese.

6
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Tag: Mammiferi  Pesci  Rettili  


Licenza foto #1 : Pubblico dominio
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Cont@tti | Privacy | Segnala abusi
Genio su Facebook