La poesia, nelle età semplici e primitive, fu dedicata alla bellezza delle forme fisiche della natura e dell'uomo; ciascun passo che essa ha mosso poi insieme alla società verso i nostri tempi di civiltà e di dolore parve unirla intimamente alle nostre sorti e alle sofferenze delle nostre anime. Ora, infine, solenne come la nostra religione o come il destino, essa di qui deriva le sue maggiori bellezze.
 Alfred de Vigny  
VOTA questa frase
0
50%
0
50%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla frase
Questa frase è stata visualizzata 57 volte.
E' lunga 406 caratteri.

La scheda dell'autore: Alfred de Vigny
Alfred de Vigny, Poeta, scrittore, drammaturgo
Nascita: Loches (Francia) il 27/3/1797data morte il 17/9/1863

Alfred de Vigny nacque a Loches, una piccola città, da una famiglia aristocratica. Attratto dalle lettere e dalla storia francese, iniziò a scrivere poesie nel 1820, pubblicò un ambizioso poema narrativo intitolato Eloa. Tre mesi dopo pubblicò un consistente romanzo storico, Cinq-Mars, basato sulla vita di Henri Coiffier de Ruzé, marchese di Cinq-Mars; con il .. Continua »

Altre frasi di Alfred de Vigny     Altre frasi Varie (Licenza foto: Pubblico dominio)

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster