Frase di Luigi Sturzo categoria Fiducia
Donde può venire la speranza se non dalla sua intrinseca ragionevolezza? E dove può fermarsi la speranza se non in un assoluto come termine di ogni realtà? Ecco: l'attimo passa; questo è sempre misto di godimento e di delusione; il godimento con il cessare genera la delusione; il superamento della delusione diviene un godimento; l'uno e l'altro nella successione dei momenti si perdono, mentre viva rimane la speranza. Senza questa né i grandi artisti né i sommi poeti avrebbero potuto far nulla; nulla i grandi inventori, i realizzatori di grandi riforme, i benefattori dell'umanità; nulla nel mondo di quanto grande, insigne, degno di ricordo; non esisterebbero né il passato né l'avvenire: l'uomo perderebbe il senso della propria personalità e realtà nell'attimo presente distaccato dal suo passato e non più ancorato al suo avvenire.
Tratta da: La politica e la menzogna - Rubbettino Editore Luigi Sturzo  

VOTA questa frase
2
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla frase
Questa frase è stata visualizzata 1550 volte.
E' stata votata 2 volte.
E' lunga 840 caratteri.

La scheda dell'autore: Luigi Sturzo
Luigi Sturzo, Sacerdote e politico
Nascita: Caltagirone (Catania) il 26/11/1871data morte il 8/8/1959

Noto a tutti come Don Luigi Sturzo, tale religioso è stato il padre del Partito popolare italiano da lui fondato per portare la voce dei cattolici in politica. Il suo intento è stato quello di dare un'interpretazione più cattolica e sociale al movimento socialista: ottenne dapprima grandi consensi, poi nel 1923 non resse il confronto con il fascismo di Mussolini e si .. Continua »

Altre frasi di Luigi Sturzo     Altre frasi Fiducia (Licenza foto: Pubblico dominio)

Ricerca
Parola, Autore, Film..

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Webmaster frasi | Cont@tti
Frasi su Facebook