Come scegliere la connessione internet casa fra le molteplici offerte?
Ti trovi in » Tecnologia » Internet

Internet in casa: una guida per una scelta più consapevole

Internet in casa: una guida per una scelta più consapevole

Negli ultimi anni si è assistito a un evidente ampliamento e diversificazione delle offerte Internet casa, sia in termini economici che di prestazioni tecnologiche. I costi si sono allineati su un determinato standard tra i diversi competitor e le promozioni sono molto chiare e trasparenti.
Ovviamente in parte le differenze tra queste si basano sul tipo di connessione presente sul proprio territorio e che, di conseguenza, verrà utilizzata quando si andrà a allacciare il servizio internet in casa.
Oggi in molte zone d’Italia si dispone della connessione ultra veloce in fibra ottica fondata sulla tecnologia FTTH che consente di navigare fino a 1 Gbps ed è estremamente rapida e stabile. A questa si affiancano le altre utenze in FTTC ovvero la fibra misto rame, diversa dalla prima ma ugualmente capace di garantire una
buona velocità e affidabilità di connessione, e la Adsl>, presente ovunque sul territorio. Non va inoltre dimenticata un’altra forma di connessione (WPA) che serve i luoghi più remoti e difficilmente collegabili in altro modo. Al momento quindi di scegliere tra le offerte Internet casa quella più adatta alle proprie
esigenze è importante capire che tipo di rete serve la propria area.

Le tecnologie di connessione presenti in Italia
Il provider Internet può offrire il proprio servizio impiegando differenti infrastrutture che andranno poi ad incidere sulle prestazioni di accesso alla rete. Ecco quali sono le principali tecnologie disponibili in Italia al momento:
- ADSL: era la tecnologia più diffusa fino a qualche anno fa, anche perché non è particolarmente costosa. Tale tecnologia è ancora presente e sfrutta la rete telefonica in rame, con una velocità massima di circa 20 Mbps in download;
- Fibra ottica: questa è una tipologia di connessione estremamente stabile e veloce. È bene dire che esistono due tipologie di fibra ottica. La FTTC (Fiber to the Cabinet) è una connessione misto rame che sfrutta l’infrastruttura fino alla cabina stradale, ma da lì in avanti la connessione continua con il cavo di rame fino alle abitazioni. La sua velocità di connessione massima è di circa 200 Mbps in download. L’altra è la FTTH (Fiber to the Home) che si differenzia per il fatto che l’infrastruttura arriva fino all’abitazione, assicurando prestazioni elevate fino a 1 Gbps in download;
- FWA: La sigla è l’acronimo di Fixed Wireless Access e si riferisce a un’infrastruttura che utilizza le onde radio per inviare il segnale Internet da una stazione a un’antenna installata esternamente all’abitazione.

Offerte Internet casa: cosa tenere in considerazione
Per scegliere le offerte Internet casa più idonee alle proprie esigenze è bene leggere nel dettaglio le varie promozioni proposte. A seconda che si tratti di ADSL o fibra ottica, i costi mensili possono variare, con una evidente differenza di prestazioni e stabilità di accesso alla rete.
Generalmente le connessioni FTTH hanno un prezzo più alto e sono consigliate per chi fa un uso massiccio della connessione Internet con più dispositivi. La tariffa ovviamente varia molto anche a seconda della durata del contratto, che può prevedere un preciso numero di mesi di permanenza per usufruire degli sconti in bolletta. Oltre al costo mensile, sarà necessario valutare anche eventuali spese extra, quali installazione, noleggio modem, assistenza tecnica e penali per il recesso anticipato.

1
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Tag: Internet  Computer  


Licenza foto #1 Internet in casa: una guida per una ...: Pubblico dominio







Che cos'è il Giorno della Memoria?











Qual è la barriera corallina più grande del mondo?








Come si mangia il sushi?




Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


Genio PaginaInizio.com

© Adv Solutions SRL 
(Siamo online dal 2005)

Indice Genio | Argomenti