Perché la gazza ladra è attratta da ciò che luccica?
Ti trovi in » Animali » Uccelli

La gazza ladra, uccello appartenente alla famiglia dei corvidi, è così chiamata perché, come molti altri rapaci, è attratta dagli oggetti luccicanti, e per questo spesso erroneamente accusata di furti di gioielli preziosi o comunque brillanti.

Questa fama è probabilmente dovuta al fatto che la gazza è stata spesso osservata mentre era intenta a nascondere oggetti metallici, oppure perché per natura ha l'abitudine di depredare i nidi di altri uccelli.

Effettivamente questo volatile ha la tendenza ad impossessarsi di tutto ciò che luccica, non solo quindi gioielli, ma anche pezzi di vetro o carta stagnola che può trovare nell'ambiente.
Il motivo di questo comportamento è da ricercarsi nell'abitudine che ha talvolta il maschio di guarnire il nido con materiale scintillante.
Il nido è infatti realizzato sia dalla femmina sia dal maschio, in stretta collaborazione. Mentre uno dei due uccelli sorregge con il becco il ramoscello da sistemare, l'altro pensa ad attorcigliarlo con i restanti rami.

20
95%
1
5%
Condividi su Facebook
Tag: Uccelli  


Licenza foto #1 : Tomi Tapio K - CC BY 2.0 foto modificata
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Cont@tti | Segnala abusi
Genio su Facebook