ANDREA
802
87%
119
13%


Il nome maschile (e in uno minoritario anche femminile) Andrea potrebbe aver avuto origine dal sostantivo greco andréia, che vuol dire 'forza o coraggio', o da anèr-andròs, col significato di 'uomo, persona di sesso maschile', ma anche 'guerriero, valoroso'. Il nome era anticamente molto usato dai greci, grazie ai quali si diffuse in Palestina, nel Vicino Oriente e in Egitto. Con l'adorazione di sant'Andrea apostolo il nome ha goduto di ampia popolarità negli ambienti cristiani. Diversi personaggi, santi ed artisti portarono questo nome: Andrea Pisano, scultore di Pontedera vissuto tra il Xlll e il XIV secolo, Andrea Mantegna pittore e incisore che, alla fine del 1400, diffuse il Rinascimento toscano nel Nord Italia; Andrea del Sarto, fiorentino, l'ultimo grande pittore classico del 1500: Andrea Doria (1466-1560), eroe della Repubblica di Genova, che liberò i suoi cittadini dagli invasori spagnoli e francesi. Nel 1206 il cardinale Pietro Capuano, di ritorno da Costantinopoli, portò con sé le reliquie del santo e le deposito nella cattedrale di Amalfi a lui dedicata. Sant'Andrea, considerato patrono dei pescatori, viene invocato contro le ingiustizie e la sterilità e viene festeggiato il 30 novembre.
Diffusione: In Italia ci sono circa 302.657 persone di nome Andrea.
Distribuzione regionale: Lombardia (17%), Toscana (11%), Emilia (10%), ..
» Tutta la distribuzione

Caratteristiche: ha una personalità particolarmente carismatica. Insaziabile curioso, si interessa di tutto ed apprende facilmente, ma è al tempo stesso un sognatore: pensa in grande e non demorde di fronte agli obiettivi da raggiungere, dimostrando tenacia e caparbietà.

Curiosità: Andrea è certamente il nome ambigenere più diffuso in Italia e nel mondo, la sua particolarità e che può essere quindi utilizzato indifferentemente per maschi o femmine, con una leggera prevalenza maschile in Italia e Femminile all'estero. Il nome è molto diffuso fra santi, re e sovrani e nel mondo dell'arte scultoria. La famose croce di Sant’Andrea, a forma di X, trae origine dall'omonimo santo e apostolo, martirizzato su una croce greca deformata a X nel 60 d.C. In letteratura il nome è presente con ‘Andrea Cornelis’ nel romanzo di Paul Bourget e poi 'Andrea Sperelli' protagonista del romanzo ‘Il piacere’ di Gabriele D’Annunzio.

Significato: uomo, virile
Onomastico: 30 novembre (sant'Andrea apostolo); 6 gennaio (sant'Andrea Corsini); 1 febbraio (beato Andrea da Segni); 26 febbraio (sant'Andrea, vescovo di Firenze); 19 marzo (sant'Andrea Gallerani); 22 agosto (sant'Andrea da Fiesole Scoto); 10 novembre (sant'Andrea Avellino)
Origine: Greca
Segno corrispondente: Sagittario, chi possiede il nome Andrea ha grandi affinità con il segno; nello zodiaco infatti il Sagittario ha la caratteristica di essere leale, solare, fedele. +Info
Numero fortunato: 6
Colore: Rosso
Pietra: Rubino
Metallo: Argento

Varianti maschili: Andreano, Andreino, Andreolo, Andreuccio
Varianti femminili: Andreana, Andreina, Andreola, Andrietta
Varianti estere / Maschili: Andrew o Andy (inglese), Andres (francese), Andreas (greco), Andrej (russo), Anders (svedese), Andrias (norvegese)
Femminili: Andree (francese), Andra (inglese)
Personaggi famosi:
Andrea Gaudenzi (Tennista, 30/07/1973), Andrea Giani (Giocatore di pallavolo, 22/04/1970), Andrea Zorzi (Giocatore di pallavolo, 29/07/1965), Andrea Braido (Chitarrista e strumentista, 26/06/1964), Andrea Bocelli (Cantante, 22/09/1958), Andrea Pininfarina (Imprenditore e dirigente d'azienda, 26/06/1957), Andrea Mingardi (Cantautore, 01/08/1948), Andrea Roncato (Attore e comico, 07/03/1947), Andrea Giordana (Attore, 27/03/1946)

   Poster di ANDREA da condividere
Pergamena col nome Andrea
  Test sui Nomi - Onomanzia
Tutti i Test
PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2021)