"Chiudete il Grande Fratello", il Moige si appella a Pier Silvio Berlusconi

Gruppi e Tags: TelevisioneReality

 Ricerca in tutti gli Articoli
   TOP 8 - Più letti della categoria TV Cinema
Il Moige, il Movimento Italiano Genitori, sta dichiarando guerra al "Grande Fratello" alla luce delle situazioni che si stanno creando all'interno della casa in questa 15° edizione del programma.

Se già il reality show aveva assunto delle tinte trash negli ultimi anni, l'edizione attualmente in corso è stata giudicata diseducativa. Riprendendo proprio le parole del comunicato stampa che il Moige ha divulgato all'attenzione di Mediaset e del suo direttore Pier Silvio Berlusconi il Grande Fratello viola "ogni elementare principio di decenzia non più televisiva, ma umana".

Alcuni scontri avvenuti tra le mura della casa più spiata d'Italia sono stati definiti degli atti di bullismo anche da Barbara D'Urso e per il Moige l'unica soluzione è chiudere definitivamente il programma, non squalificare i concorrenti che hanno avuto un comportamento sbagliato.

Quale sarà la risposta di Mediaset? Il programma verrà veramente chiuso? Chissà se anche le aziende inserzioniste smetteranno di trasmettere i loro spot. Il Movimento Italiano Genitori si è infatti rivolto anche a loro, invitandoli a scegliere di legare il proprio nome a progetti di educazione contro il bullismo invece che a programmi televisivi che trasmettono violenza.
   Link sponsorizzati

   Contenuti simili o correlati
   Condividi - Link articolo (Clicca il link e seleziona Copia)
Data articolo: 03/05/2018
© Adv Solutions Srl - Vietata la riproduzione

Caffè news PaginaInizio
© Caffè Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Caffè | Video | Cont@tti
PaginaInizio su Facebook