Vivere le atmosfere natalizie a Vienna

Se amate il Natale e il periodo dell'Avvento concedetevi un viaggio a Vienna, la città austriaca che vive con grande felicità la festività natalizia

Gruppi e Tags: CittaEuropa

 Ricerca in tutti gli Articoli
   TOP 8 - Più letti della categoria Viaggi
Vivere le atmosfere natalizie a ViennaDal mese di Dicembre fino agli inizi di Gennaio, la città di Vienna si trasforma in un incanto invernale, con pittoreschi mercatini all'aperto e abbaglianti luci che illuminano le notti fredde. La capitale austriaca sente molto il Natale e lo vive con grande gioia e felicità: in molti dicono che tale trasporto derivi dagli Asburgo, che erano molto cattolici e consideravano la nascita di Cristo la più grande festività in assoluto.
Come succede da noi in Italia, anche a Vienna le strade ospitano bellissimi mercatini di Natale con esposti giocattoli, oggetti di artigianato e decorazioni per la casa o per l'albero di Natale. Le bancarelle creano un vero e proprio labirinto e passarvici in mezzo è una delizia per tutti i sensi: l'aria è permeata di luci, colori e odori, come quelli delle caldarroste, o del lebkuchen (il pan di zenzero), il punsch (il punch fruttato con vino) o ancora il glühwein, vale a dire il tradizionale vino caldo speziato.
Per le strade del centro storico di Vienna poi non mancano in questo periodo altri eventi tradizionali del Natale, a partire dai presepi agli spettacoli con marionette e anche cori. Provate a organizzare un piccolo viaggio in Austria seguendo il nostro itinerario per una piacevole sosta di tre giorni.
Giorno 1: Christkindlmarkt
Il più grande e bel mercatino natalizio a Vienna è il Christkindlmarkt in Rathausplatz, vale a dire quello a davanti al Rathaus, il Municipio, dove vengono installate tantissime casette in legno dove personaggi che non temono il freddo sono pronti a scaldare i passanti con un caldo bicchiere di vin brulé e ad ammaliarli con i loro souvenir. Passeggiate in lungo e in largo soffermandovi a ogni bancarella e dirigetevi poi verso il mercatino Weihnachtsdorf Maria Theresian Platz racchiuso tra il Museo di Storia Naturale e il Kunst Historiches Museum.
Giorno 2: un po' di storia
Per vivere al meglio la città di Vienna è bene andare a visitare quelli che sono i monumenti più importanti, che hanno fatto la storia della città. Entrando sempre in qualche mercatino che trovate nelle piazze, non perdetevi la tappa del Duomo di Santo Stefano, Stephansplatz e Stephansdom, e il Palazzo Reale di Sissi, noto anche come Palazzo Hofburg, vale a dire la residenza invernale degli Asburgo.
Giorno 3: l'arte a Vienna
Visitate il palazzo Belvedere dove è esposto il dipinto più famoso di Gustav Klimt, “Il bacio” e dove di fronte, ora nel periodo natalizio, è allestito un altro bel mercato all'aperto, lo Schloss Belvedere. Per un giro ancora culturale, ma meno impegnativo potete andare al Museo degli Orologi dove vi è una raccolta di oltre 3.000 elementi davvero curiosa, oppure se vi piace di più la storia tornate nei pressi di Weihnachtsdorf Maria Theresian Platz al Museo di Storia Naturale di Vienna.
   Link sponsorizzati

   Contenuti simili o correlati
   Condividi - Link articolo (Clicca il link e seleziona Copia)
Data articolo: 09/12/2013
© Adv Solutions Srl - Vietata la riproduzione

Caffè news PaginaInizio
© Caffè Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Caffè | Video | Cont@tti
PaginaInizio su Facebook