Cosa si nasconde dietro al fenomeno Samara Challenge, l'emulazione della bambina di The Ring

Gruppi e Tags: DivertimentoItalia

 Ricerca in tutti gli Articoli
   TOP 8 - Più letti della categoria Cronache
Cosa si nasconde dietro al fenomeno Samara Challenge, l'emulazione della bambina di The RingNelle ultimissime settimane sta prendendo sempre più piede un fenomeno che non lascia indifferenti. Stiamo parlando di quella che è stata battezzata la Samara Challenge, in onore della bambina protagonista del celebre film horror "The Ring".

Di cosa si tratta? Di un gioco di dubbio gusto, di uno scherzo, di una goliardata, che se visto una volta può sì incuriosire, alla lunga, come si sta cominciando a riscontrare, può sfociare in altro.

Nel dettaglio, la Samara Challenge consiste nel vestirsi come la famosa bambina, cioè con abiti larghi bianchi e indossare una parrucca di capelli neri da tenere davanti agli occhi, così da non far vedere gli occhi. E consiste altresì nell'andare in giro per le città a spaventare le persone. Pare che l'obiettivo sia quello di seminare il panico e poi scappare al buio senza esser presi.

Ma alcuni episodi han visto proprio i partecipanti al gioco, che sono sempre soli, esser presi di mira. Quindi, il tutto può avere un epilogo pericoloso.

Napoli, Caserta, Sassari, Cagliari, Catanzaro, Catania, Termoli sono solo alcune delle città che hanno a loro insaputa ospitato questo gioco. Il video che segue è stato girato a Casal di Principe, in provincia di Caserta, in Campania.

   Link sponsorizzati

   Potrebbe interessarti anche..
Divertimento
Quando lo steward dell'aereo è un comico mancato
Divertimento
Suona il sassofono ed incanta le mucche
Divertimento
La portaerei che vola in cielo
Tecnologia
Avvistato un drago in Corea del Sud
   Contenuti simili o correlati
   Condividi - Link articolo (Clicca il link e seleziona Copia)
Data articolo: 06/09/2019
© Adv Solutions Srl - Vietata la riproduzione

Caffè news PaginaInizio
© Caffè Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Caffè | Video | Cont@tti
PaginaInizio su Facebook