La cieca necessità metafisica, certamente la stessa sempre e dovunque, non .. (Isaac Newton)
La cieca necessità metafisica, certamente la stessa sempre e dovunque, non potrebbe produrre la varietà delle cose. Tutta quella diversità delle cose nella natura, che troviamo adatte a tempi e luoghi differenti non può derivare da altro che dalle idee e dalla volontà di un Essere che esiste necessariamente.
 Isaac Newton  
VOTA questa frase
1
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla frase
Questa frase è stata visualizzata 1055 volte.
E' stata votata 1 volta.
E' lunga 309 caratteri.

La scheda dell'autore: Isaac Newton
Isaac Newton, Matematico, fisico, filosofo naturale e astronomo
Nascita: Woolsthorpe by Colsterworth (Londra) il 25/12/1642data morte il 20/3/1726

Grazie all'eredità lasciatagli dal patrigno nel 1661 può trasferirsi a Cambridge per proseguire gli studi in matematica. Dopo la laurea del 1665 l'università viene chiusa per un'epidemia di peste; in questo periodo si sposta a Woolsthorpe, dove lo studio serrato e i suoi esperimenti gli valgono la scoperta di teoremi d'analisi – tra cui l'omonimo “metodo di Newton” .. Continua »

Altre frasi di Isaac Newton     Altre frasi Varie (Licenza foto: Pubblico dominio)

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster | Privacy | Cont@tti
Trovaci su Facebook