×
Ultime Frasi
Frasi di Film
Frasi Celebri
Aforismi
Frasi Amore
Frasi Belle
Frasi Poster
Film Poster
Le Poesie
Gli Indovinelli
Rompicapo
I Proverbi
Modi di dire
Palindromi
Scioglilingua
Auguri Feste
Argomenti
Top mese
INDICI ED ELENCHI
+ Elenco Autori + Elenco Attori + Film A-Z + Film per Anno
NETWORK PaginaInizio
⚒ Servizi e strumenti
© Adv Solutions SRL (2005-2024)
Il cane si sente simile all'uomo e più vicino all'uomo [rispetto al gatto]. Alcuni cani ritengono che alcuni uomini, e nella fattispecie il sottoscritto, siano in parte cani pure se camminano eretti. Il gatto no, ci tiene alla sua specificità felina, e per questo mantiene una certa distanza e non mostra alcuna volontà di assumere atteggiamenti umani, come può invece capitare a un cane. Il gatto, come il cane, identifica il padrone, colui che lo nutre e che gli dimostra più devozione, ma al contrario non risponde con la stessa devozione canina quando provate a chiamarlo per nome. In quella circostanza il gatto non accorre come farebbe un qualunque cane domestico, verso cui può bastare un fischio per ritrovarselo scodinzolante tra i piedi. Per il gatto, il battesimo che gli dà l'uomo – ti chiamerò Filippo – non vale.

Maurizio Costanzo
VOTA questa frase
0
50%
0
50%


INFORMAZIONI SULLA FRASE
E' stata visualizzata 272 volte.
Pubblicata in data 12/01/23.
E' lunga 826 caratteri.
L'autore è Maurizio Costanzo: Giornalista e conduttore televisivo
Nascita: Pescara il 28/08/1938data morte il 24/02/2023
Costanzo inizia la carriera nel 1957 come giornalista, e dopo pochi anni, come caporedattore della rivista Grazia. Verso la fine degli anni 70, partecipa a spettacoli televisivi e talk show. Dopo qualche anno di esperienza inventa il 'Maurizio Costanzo Show', registrato da sempre al teatro Parioli di Roma. Nel 1978 accetta la direzione delle testate 'La Domenica del .. Continua »
  Argomenti correlati a 'Cane'
Abbandono
Fede
Bambini
Casa
Affetto
Calcio
Sonno
Politica


PaginaInizio Frasi
© Adv Solutions SRL (2005-2024)