Foto di pif
Frasi di Pif
Pagina 1/2
La scheda di Pif
Attore, conduttore e regista
Nascita: Palermo il 4/6/1972+ Età e Segno
Pierfrancesco Diliberto, meglio conosciuto con il soprannome di Pif, nasce da padre regista e si appassiona al mondo del cinema sin da bambino. Così, dopo il liceo scientifico, piuttosto che iscriversi all'università parte per Londra dove frequenta alcuni corsi di Media Practice. Nel '98 esce vittorioso da un concorso Mediaset che lo premia autore televisivo; ruolo che, nel 2001, lo vedrà alle prese con il programma “Candid & Video Show”. In qualità di aiuto regista, partecipa alla realizzazione del pluripremiato capolavoro cinematografico, “I cento passi”, trasformandosi in un volto familiare ai telespettatori dopo la partecipazione a “Le Iene”, sia in veste di autore che di inviato. E' vj di MTV nel 2007; nello stesso anno e sulla stessa rete lancia il suo personale format, “Il testimone”, un programma che deve il suo successo all'estrema semplicità e all'umorismo con cui Pif, armato di telecamera, racconta ed interpreta le mille sfumature dei frettolosi tempi moderni, rivolgendo un occhio di riguardo al cancro rappresentato dalla mafia. Dopo il suo primo libro, “Piffettopoli. Le fatiche di un quasi vip”, per commemorare i venti anni dalla scomparsa di Falcone e Borsellino, nel 2012, all'interno del suo secondo volume, “Dove Eravamo. Vent'anni dopo Capaci e Via D'Amelio”, pubblica il racconto “Sarà stata una fuga di gas”. Nell'autunno del 2013 esce nelle sale “La mafia uccide solo d'estate”, che lo vede regista ed interprete.
Condividi su Facebook
La più letta di “Pif”
Io ho accettato il lavoro per stare con te, perché c'eri tu, perché è da una vita che ti...
La mafia uccide solo d'estate  Pif  

Quindi ogni volta che andavo a prenderla e poi andavamo in centro e la riaccompagnavo e poi tornavo in centro, se ero sfortunato, potevo aspettare molti treni che non passavano mai. E di solito ero sfortunato.
Momenti di trascurabile felicità  Pif   Inserita: 19/07/2019

Mentre morivo pensavo che avrei fatto i conti con le cose importanti della mia vita e invece.
Momenti di trascurabile felicità  Pif   Inserita: 19/07/2019

"Io ti penso spesso, sì, però non tutti i giorni." Cerco di analizzare questa frase da 20 anni, ma non l'ho capita. Anzi, una cosa l'ho capita, sembra bella, ma non è bella. Ma l'Autan e lo Yoga possono coesistere? Non sono in contraddizione? E soprattutto, la luce del frigorifero si spegne veramente quando lo chiudiamo? Perché il benzinaio ti dice sempre "Un po' più avanti per favore"? E perché lo dice sempre appena hai spento il motore?
Momenti di trascurabile felicità  Pif   Inserita: 19/07/2019

Se sei ricco è facile essere di sinistra, forse perché non hai il migrante come vicino..
Pif   Inserita: 03/07/2018 Tratta da: Intervista a Radio Capital del 26/06/18

Se Totò Riina non avesse organizzato la cosiddetta 'strage di viale Lazio', io non sarei mai stato concepito.
La mafia uccide solo d'estate  Pif   Inserita: 14/12/2013

Crescendo iniziai a capire che a Palermo nulla è come sembra.
La mafia uccide solo d'estate  Pif   Inserita: 14/12/2013

Non era facile, ma non solo per le solite difficoltà di trovare un lavoro a Palermo, ma anche perché faceva caldo, troppo caldo. Il solo a non soffrirlo era il boss Totò Riina, che in previsione dell'ondata di caldo, era già corso ai ripari. Ma Riina aveva un problema: non riusciva ad entrare in sintonia con la tecnologia. Ma qualche giorno dopo, Totò Riina capì come funziona un telecomando...
La mafia uccide solo d'estate  Pif   Inserita: 14/12/2013

La mafia a Palermo ha sempre influenzato la vita di tutti e in particolar modo la mia.
La mafia uccide solo d'estate  Pif   Inserita: 14/12/2013

Quando sono diventato padre ho capito due cose: la prima che avrei dovuto difendere mio figlio dalla malvagità del mondo; la seconda che avrei dovuto insegnargli a distinguerla.
La mafia uccide solo d'estate  Pif   Inserita: 14/12/2013

Devo dire che mi è andata bene (...) soprattutto perché è un’attrice di una bravura straordinaria, ho imparato più io da lei che il contrario, infatti devo dire che malgrado la mancanza di tempo, malgrado la velocità di certe scene, lei se ne è sempre uscita con dei ciak perfetti, e grazie a lei e agli altri sono riuscito a portare a casa il film. ( Riferita a Cristiana Capotondi nel film "La mafia uccide solo d'estate")
Pif   Tratta da: linksicilia.it - 24/11/2013 

Mi chiede se vogliamo metter su famiglia? Sono domande che non si fanno: sono troppo giovane per il matrimonio, ho solo 41 anni!
Pif   Tratta da: oggi.it - 26/06/2013 

Quando vado al cinema litigo sempre con la mia fidanzata perché io pretendo il silenzio assoluto e mi capita spesso di avere battibecchi con i vicini di sedia, mentre lei è più tollerante. Direi che guardo più film in dvd, magari a distanza di tempo dalla loro uscita nelle sale.
Pif   Tratta da: rollingstonemagazine.it - 19/11/2013 

Come nelle mie puntate di Il testimone, l’approccio è sarcastico, leggero senza essere superficiale. Spero che il sarcasmo offenda il mafioso, non gli altri. (Riferita al film "La mafia uccide solo d'estate)
Pif   Tratta da: rollingstonemagazine.it - 19/11/2013 

La mia passione è quello che faccio: la televisione, il cinema. Che da una parte è un bene e dall’altra, però, è un problema. Perché quando non ci sarà più, io sarò senza passioni.
Pif   Tratta da: xl.repubblica.it - 22/04/2014 

La timidezza è un trauma, sei sempre a pensare a come devi fare, che devi dire. Io ero quello un po’ strano, non per andare controcorrente ma perché avevo problemi di relazione con il resto del mondo.
Pif   Tratta da: vanityfair.it 

L’evoluzione di una persona è normale, auspicabile, è negativo il cambiamento in cui tradisci te stesso. Ma certo non è una pubblicità o una trasmissione mainstream a cambiarmi. Sono altre le botte nella vita: la nascita di un figlio, la perdita di un amico.
Pif   Tratta da: corriere.it - 28/03/2014 

Si propone, tralasciando i grandi fatti di cronaca e le prime pagine dei giornali, di raccontare il mondo e le realtà nascoste dell'Italia attraverso eventi e riti di transizione. (Riferita al programma "Il testimone")
Pif   Tratta da: Corriere della sera - 10/10/2007 

Come indole non farei niente di quello che faccio in tv. È la telecamera che legittima tutto. E quando si spegne spesso cala un certo imbarazzo.
Pif   Tratta da: Corriere della Sera - 07/02/2010 

Il mio lavoro è un po' particolare, più m'insultano, meglio è.
Pif   Tratta da: Repubblica - 01/06/2011 

La malattia mentale spaventa, perché in Italia se ne parla poco e in modo scorretto. Inquieta, perché è una malattia dello spirito e non del corpo. Ed è un tabù, perché è meno lontana dalla nostra realtà di quel che vorremmo.
Pif   Tratta da: Il testimone del 03/12/2008 - MTV 

 21 frasi di 'pif' su 25 in archivio  (Licenza foto: Ass. Culturale Cinemazero - CC BY-SA 2.0 foto modifi)


Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Per Webmaster | Cont@tti
Trovaci su Facebook