Da piccolo la gente diceva di me che avevo talento, ma che non c'ero con la testa, che non mi allenavo. Ero arrivato ad un bivio, dovevo scegliere se prendere la strada del talento o quella del lavoro. Ho scelto la seconda. Ora quando inizio uno Slam sono preparato, so che colpi devo giocare. Nei momenti decisivi l'istinto che prende il sopravvento, ma non un caso se alla fine vinco io.
Tratta da: La Stampa - 12/09/2006 Roger Federer  
VOTA questa frase
1
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla frase
Questa frase stata visualizzata 1761 volte.
E' stata votata 1 volta.
E' lunga 393 caratteri.

La scheda dell'autore: Roger Federer
Roger Federer, Tennista
Nascita: Basilea (Svizzera) il 8/8/1981+ Et e Segno

Impugna la racchetta da tennis a diciassette anni nel cicuito dell'ATP e gi a venti matura un talento che gli permette di raggiungere i quarti di finale in Inghilterra, dove batte l'agguerrito Pete Sampras impedendogli di portare a casa la trentunesima vittoria consecutiva. Prima ancora della memorabile conquista del 2003 a .. Continua

Altre frasi di Roger Federer     Altre frasi Sport (Licenza foto: Doha Stadium Plus Qatar - CC BY 2.0 foto modificata)


Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster