Frasi sul tennis
Tennis
Frasi sul tennis
Pagina 1/4
Frasi e considerazioni sul tennis: il match e le sue regole, i giocatori e le vittorie che hanno segnato i momenti più emozionanti di questo sport.
Condividi su Facebook
Non si è dei grandi tennisti se non si vince almeno una volta in Francia.
John McEnroe   Inserita: 28/02/2018

È più facile avere nemici che avere amici, specialmente se i tuoi amici diventano anche loro tennisti professionisti e tu sei sulla strada per diventare numero uno del mondo. Potrebbe suonare come un cliché ma sei da solo quando sai al vertice, ma solo perché è un cliché non significa che sia sbagliato.
John McEnroe   Inserita: 24/02/2018

Studiare il gioco, applicarsi ma soprattutto divertirsi.
Martina Hingis   Inserita: 20/04/2014 Tratta da: tennisworlditalia.com - 04/04/2012

Il mio gioco non è così dispendioso come quello degli altri, certo, devo allenarmi, devo fare estrema attenzione a non farmi male, ed è così da 10 anni, settimana dopo settimana. Sono un professionista. Ma so anche prendermi i miei spazi, so che il tennis non è tutto nella vita, e questo mi ha aiutato a superare le varie fasi della mia esistenza. Perché sto facendo davvero un viaggio incredibile, vediamo quando finisce, speriamo non succeda subito. Ma potrebbe anche accadere. Me lo dico sempre, dopo ogni vittoria: "Potrebbe essere l'ultima, potrebbe finire tutto proprio qui".
Roger Federer   Inserita: 16/03/2014 Tratta da: Gazzetta dello Sport - 02/02/2010

Sono contento, equilibrato, realista. Non dimentichi che sono svizzero, quindi poco propenso a viaggiare con la mente verso pianeti lontani. Se devo stilare una classifica della felicità, metto tre momenti, in ordine temporale: la prima vittoria a Wimbledon, il matrimonio con Mirka e la nascita delle mie figlie, gemelle, una sensazione meravigliosa e bizzarra.
Roger Federer   Inserita: 13/03/2014 Tratta da: Repubblica - 17/05/2012

Ho scritto un libro per capire chi ero e come ero diventato. E così mi sono reso conto di quanto detestassi il tennis da giovane.
André Agassi   Inserita: 23/11/2013

Giocare quando Bjorn e Jimmy Connors era numero uno e numero due e far parte del giro è stato, in un certo senso, come vivere un sogno. Non parlo del resto, il tennis era indubbiamente al massimo del suo splendore.
John McEnroe   

Purtroppo ho l'impressione che la gente venga a vedere i miei match più per vedermi arrabbiato che per il mio tennis.
John McEnroe   

Bisogna fare qualcosa perché il tennis sta perdendo pericolosamente popolarità. Becker che annuncia il suo ultimo Wimbledon è stato come un pugno allo stomaco. È stato il personaggio più importante degli ultimi dodici anni. Sa che non può più vincere un Grande Slam, ma è anche usurato. Si gioca troppo, non c'è tempo per recuperare e allenarsi, ormai il tennista ha il fisico del giocatore di football
John McEnroe   

Potrei giocare con le scarpe da calcio, oppure chiedere consigli a Chuck Norris su come rimanere in piedi. Non ho più parole per descrivere quello che penso rispetto a questa terra blu. Qualunque cosa tu faccia su questo campo, andare a rete, andare in allungo, muoversi lateralmente... qualunque movimento ti fa scivolare. Ho parlato con molti giocatori e sono tutti d'accordo con me. (...) Non ho trovato ancora un solo giocatore cui piaccia giocare su questa superficie. Penso che le opinioni dei giocatori dovrebbero essere ascoltate.
Novak Djokovic   

I tempi sono cambiati. Con tutto il rispetto per il tennis di 20 anni fa, oggi questo sport è molto più fisico e comporta un grande dispendio di energie per il nostro corpo. Non abbiamo molto tempo per recuperare.
Novak Djokovic   

Ho ancora in mente l'immagine di Pete Sampras col trofeo di Wimbledon tra le braccia. Questa è una delle immagini presenti nella mia testa che sono rimaste lì per tutto l'arco della mia carriera e che mi hanno spinto a diventare un tennista professionista.
Novak Djokovic   

Da bambino mi sentivo creativo, e sognavo di avere qualcosa di ognuno dei grandi campioni che vedevo per poi superarlo, immaginando di poterli acquisire e rielaborare a modo mio.
Novak Djokovic   

Ho imparato da Rafa e Roger a mantenere la calma e tirare i colpi migliori al momento giusto. Sono stati loro a insegnarmi come batterli, come vincere gli Slam.
Novak Djokovic   

La guerra mi ha reso anche un tennista migliore perché mi promisi di dimostrare al mondo che esistono anche dei serbi buoni.
Novak Djokovic   

La guerra mi ha reso una persona migliore perché ho imparato ad apprezzare e a non dare niente per scontato.
Novak Djokovic   

Penso che la gente si emozioni e si appassioni sempre di più solo se ci sono grandi rivalità e giocatori molto forti ad animare questo sport.
Novak Djokovic   

Quando parto favorito prima di un match, ogni mio avversario è motivato a giocare al massimo contro di me.
Novak Djokovic   

Ogni giorno ti alzi e lavori per fare qualcosa di così grande che, anche se è lontano dalla realtà, è dentro di te.
Francesca Schiavone   

Tra me e lei è tutto apposto, abbiamo un ottimo rapporto. Se non abbiamo cominciato a giocare prima in doppio è solo perché lei non mi voleva, ho dovuto convincerla io. (Riferita a Flavia Pennetta)
Francesca Schiavone   

 Frasi dalla n° 1 al n° 20 di 'Tennis' su 66 Totali


Ricerca
Parola, Autore, Film..

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Webmaster frasi | Cont@tti
Frasi su Facebook