Il momento in cui un uomo si interroga sul significato e sul valore della vita, egli è malato, dato che oggettivamente non esiste nessuna delle due cose; col porre questa domanda uno sta semplicemente ammettendo di avere una riserva di libido insoddisfatta provocata da qualcos’altro, una specie di fermentazione che ha condotto alla tristezza e alla depressione.
 Sigmund Freud  
VOTA questa frase
2
67%
1
33%
Condividi su Facebook
Informazioni sulla frase
Questa frase è stata visualizzata 816 volte.
E' stata votata 3 volte.
E' stata pubblicata in data 15/08/20.
E' lunga 363 caratteri.

La scheda dell'autore: Sigmund Freud
Sigmund Freud, Neurologo e psicanalista
Nascita: Freiberg (Repubblica Ceca) il 6/5/1856data morte il 23/9/1939

Brillante e fuori dagli schemi sin da bambino, Sigismund Schlomo Freud si diploma a soli diciassette anni per poi rallentare la corsa frustrato dai pessimi insegnamenti ricevuti alla facoltà di medicina, da cui esce laureato nel 1881. Comincia a lavorare come zoologo a Vienna – dove entra in contatto con la teoria darwiniana – poi, insoddisfatto, si .. Continua »

Altre frasi di Sigmund Freud     Altre frasi Vita (Licenza foto: Pubblico dominio)

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Per Webmaster