Foto di giorgio bocca
Frasi di Giorgio Bocca
La scheda di Giorgio Bocca
Giornalista e scrittore
Nascita: Cuneo il 18/8/1920data morte il 25/12/2011
Si sposta a Torino per frequentare la facoltà di giurisprudenza e poi aderisce al GUF, il Gruppo Universitario Fascista. Chiamato alle armi durante la guerra, Giorgio Valentino Bocca combatte da allievo nelle truppe degli Alpini. Nonostante abbia già firmato diversi articoli sulla presunta cospirazione ebraica, a partire dal 1943 inverte la direzione della sua coscienza: dopo aver incontrato i partigiani Dalmastro e Galimberti fonda insieme a loro le “Brigate Giustizia e Libertà”. Scrive su periodici locali sin da adolescente e dopo la guerra lavora in diverse testate: prima per la Gazzetta del Popolo, poi per l'Europeo – dove mantiene la rubrica “L'antitaliano” fino a poco prima della morte - e infine, intorno agli anni '60, per “Il Giorno”, di cui diventa inviato speciale. E non è finita qui. Nel '76 insieme a Eugenio Scalfari fonda la “Repubblica” e poi negli anni '80 scrive anche per la tv proponendosi come conduttore e ideatore di trasmissioni Fininvest come “Protagonisti” e “Prima pagina”. Alla professione di giornalista affianca quella di scrittore: pubblica opere storiche, alcune delle quali incentrate sulle vicende di partigiano, e testi che riguardano la crisi sociale ed economica dell'Italia.
Condividi su Facebook
La più letta di “Giorgio bocca”
Che cosa era Enrico Mattei? Un avventuriero? Un grande patriota? Uno di quegli italiani imprendibili, indefinibili, che sanno entrare in tutte le parti, capaci di grandissimo charme come di grandissimo furore, generosi ma con una memoria di elefante per le offese subite, abili nell'usare il denaro ma quasi senza toccarlo, sopra le parti ma capaci di usarle, cinici ma per un grande disegno.
Giorgio Bocca  

Per me destra e sinistra si equivalgono in stupidità.
Giorgio Bocca   Inserita: 27/06/2014

Ciò che può compiere un partigiano, indipendentemente da valutazioni di valore personale, è differente da ciò che può compiere un soldato di un reparto regolare. Chi crea è diverso da chi esegue, chi fa volontariamente una cosa è differente da chi vi è costretto, chi persegue un ideale costruttivo non è eguale a chi soddisfa un precetto legale. Nel secondo potrà esistere volontà e determinazione, ma difficilmente entusiasmo.
Giorgio Bocca   Tratta da: Partigiani della montagna - Feltrinelli 

E a Napoli non si sa mai se sia una recita o se si faccia sul serio.
Giorgio Bocca   Tratta da: Napoli siamo noi - Feltrinelli 

Per secoli Napoli, capitale del regno, è stata una metropoli che lo stato borbonico riusciva a governare solo grazie alla camorra.
Giorgio Bocca   Tratta da: Napoli siamo noi - Feltrinelli 

Quando c'è un caso che riguarda la Resistenza sono tacciabile come uno che dà sempre ragione ai partigiani.
Giorgio Bocca   

Quel Grande Torino non era solo una squadra di calcio, era la voglia di Torino di vivere, di tornare bella e forte; i giocatori del Torino non erano solo dei professionisti o dei divi, erano degli amici.
Giorgio Bocca   

Chi ha raccolto le sfide della vita sa che nei momenti decisivi ha dovuto disattendere o disobbedire ai legami della famiglia.
Giorgio Bocca   

So solo che Montanelli è fatto così: un maestro di giornalismo che ogni tanto s'impenna con qualcuna delle sue bizzarrie.
Giorgio Bocca   

Resta una cosa sola da dire, ed è un'autocritica. In quegli anni noi cronisti non capimmo niente della sinistra armata. Quando il giudice Viola scopriva gli incredibili covi dei Gap con dentro anche fucili da caccia, noi sorridevamo. Invece era proprio così, i covi erano veri, i fucili da caccia anche, il gioco tragico di Giangi Feltrinelli pure.
Giorgio Bocca   Tratta da: la Repubblica - 13/02/1979 

Sono certo che morirò avendo fallito il mio programma di vita: non vedrò l’emancipazione civile dell’Italia. Sono passato per alcuni innamoramenti, la Resistenza, Mattei, il miracolo economico, il centro-sinistra. Non è che allora la politica fosse entusiasmante, però c’erano principi riconosciuti: i giudici fanno giustizia, gli imprenditori impresa. Invece mi trovo un paese in condominio con la mafia.
Giorgio Bocca   

A me queste Brigate Rosse fanno un curioso effetto, di favola per bambini scemi o insonnoliti; e quando i magistrati e gli ufficiali Cc e i prefetti ricominciano a narrarla, mi viene come un'ondata di tenerezza, perché la favola è vecchia, sgangherata, puerile, ma viene raccontata con tanta buona volontà che proprio non si sa come contraddirla.
Giorgio Bocca   Tratta da: Il Giorno- 23/02/1975 

 12 frasi di 'giorgio bocca' su 12 in archivio  (Licenza foto: Pubblico dominio)


Giovanni
Floris
Gianni
Minà

Ricerca
Parola, Autore, Film..

AUTORI per Tipo

Cinema (375)
Letteratura (193)
Spettacolo (107)
Musica (106)
Politica (86)
Sport (80)
Filosofia (69)
Religione (52)
Giornalismo (52)
Economia (52)
Arte (50)
Scienze (48)
Storia (40)
Varie (17)

+ Elenco Autori
+ Elenco Attori
+ Elenco Argomenti
+ Tutte le frasi

Frasi PaginaInizio.com
© Frasi Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005)
Home Frasi | Barzellette | Webmaster frasi | Cont@tti
Frasi su Facebook