Chi ha inventato il calcio?
Ti trovi in » Sport » Calcio

Sebbene tracce di attività ludiche con elementi sferici di varie dimensioni e materiali siano stati trovati pressoché in tutte le più antiche culture storiche, la storia del calcio moderno, così come noi oggi lo conosciamo, è molto più recente. Per la precisione si ritiene infatti che il 26 ottobre 1863 sia la data ufficiale della nascita del calcio moderno. In particolare, in tale occasione a Holborn, in Inghilterra, si riunirono i primi 11 club di calcio appartenenti all'area londinese, i quali uniformarono i loro regolamenti.
La prima squadra di calcio era nata nel 1957 a Sheffield con il nome di Sheffield Club. La nascita risale a poco dopo la redazione del primo codice calcistico, del quale si occuparono alcuni membri del Trinity College di Cambridge. Da allora fu tutto un proliferare di nuovi club calcistici e lo sport ebbe così tanti consensi, a livello di giocatori, ma anche di spettatori, che già nel 1885 si cominciò a parlare di professionismo e di riconoscere quindi ai giocatori un compenso per le loro prestazioni agonistiche.
Sunderland vs. Aston Villa di Thomas M.M.Hemy, 1895, uno dei primi dipinti sul gioco del calcio


A portare un'attività simile al gioco del calcio moderno in Inghilterra probabilmente fu Giulio Cesare. In un primo periodo il gioco prevedeva anche l'uso delle mani, ma poi si delineò per escluderlo, tanto è vero che per un po' di tempo il calcio è stato noto come “dribbling game”.
Abbiamo detto che gli inglesi sono i padri del calcio moderno in quanto la suddivisione 11 contro 11 è stata una loro invenzione. Dettata quasi sicuramente per comodità e semplicità, i giovani studenti formavano le squadre replicando la composizione delle loro camerate, che erano per 10 persone, e vi aggiungevano giusto un precettore.

I fiorentini invece, che in epoca rinascimentale hanno portato avanti un gioco che è oggi noto come calcio fiorentino, giocavano mediamente con 27 giocatori, che a seconda delle dimensioni del terreno potevano diventare anche 40. Anch'esso può essere visto come una via di mezzo tra il calcio moderno ed il rugby, infatti prevedeva di afferrare il pallone con le mani e le partite erano spesso violente, assomigliavano a delle grandi battaglie.

7
100%
0
0%
Condividi su Google+
Tag e gruppi: Calcio  

Commenta o integra questa risposta tramite Facebook

Licenza foto #1 : Pubblico Dominio
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio - Diritti riservati
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Domande nuove | Cont@tti | Segnala abusi
Genio su Facebook