Cosa succede se non si pagano le rate del mutuo?
Ti trovi in » Società » Economia

Se non si pagano le rate del mutuo le conseguenze possono essere pesanti

Se non si pagano le rate del mutuo le conseguenze possono essere pesanti

Il mutuo e' un vero e proprio 'contratto' di tipo finanziario disciplinato dal codice civile, col quale una parte (mutuante) consegna all'altra (mutuatario) una determinata quantità di danaro e l'altra si obbliga a restituire nella medesima quantità, addizionata degli interessi. In questa sezione potete trovare uno strumento gratuito di simulazione per calcolare e pianificare facilmente i mutui ed i prestiti.

Cosa succede se non si pagano le rate?
Il mutuo bancario, quando viene stipulato dinanzi a un notaio, assume la stessa forza di una sentenza assumendo un "titolo esecutivo". Grazie a una riforma creditizia introdotta nel 2016, nel caso in cui il mutuo non venga rimborsato, il pignoramento può scattare solo dopo 18 rate di morosità.
Tuttavia la banca può sempre procedere, ancor prima, al recupero delle somme non versate, segnalando peraltro il cliente "a sofferenza". Con la conseguenza che quest'ultimo verrà iscritto nelle "lista nera" dei cattivi pagatori ed in quella della Centrale Rischi Interbancaria della Banca d'Italia. Da ciò una serie di conseguenze e sanzioni, tra cui l'impossibilità di ricevere finanziamenti, di aprire nuovi conti correnti ed emettere assegni.
Infine, la figura insolvente verrà segnalato alle altre società private di informazioni creditizie, con conseguente perdita della credibilità individuale o commerciale del soggetto insolvente.
Quali differenze ci sono fra mutuo e fideiussione?

Quando concede un mutuo, la banca chiede sempre delle garanzie che possono essere di due tipologie: l'ipoteca o la fideiussione.
Con l'ipoteca la banca ha la possibilità di pignorare l'immobile ipotecato anche se questo dovesse venisse venduto o regalato a terzi. In questo modo intende evitare che si possa disporre del bene per eludere le sue ragioni di ente creditore.
Ciò accade anche in caso di vendita all'asta, infatti sul ricavato si rivarrebbe prioritariamente la banca titolare dell'ipoteca e solo successivamente gli altri eventuali creditori.
A seguito dell'iscrizione dell'ipoteca, la casa resta di proprietà del cliente, non della banca; essa tuttavia potrebbe pignorarla e metterla all'asta, se le rate del mutuo non dovessero essere versate. A tal fine non è necessario che l'istituto di credito apra una causa civile e può attivare direttamente il pignoramento.

Con la fideiussione, invece, la banca si fa garantire da un terzo soggetto, come ad esempio un familiare o un socio in caso di attività, l'adempimento integrale dell'obbligazione qualora il cliente non dovesse pagare il proprio debito. La banca si potrà pertanto rivalere anche sui beni del fideiussore, come ad esempio la casa o il conto corrente.

3
100%
0
0%
Condividi su Facebook
Tag: Economia  Soldi  


Licenza foto #1 Se non si pagano le rate del mutuo le ...: Pubblico dominio
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...



GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio - Adv Solutions SRL 
(Siamo online dal 2005)

Home Genio | Segnalazioni