Perché a Capodanno si mangiano le lenticchie?
Ti trovi in » Società » Capodanno

Un piatto di cotechino con lenticchie

Un piatto di cotechino con lenticchie

Mangiare il cotechino con le lenticchie la notte a cavallo tra il 31 dicembre ed il 1°gennaio è un'usanza italiana ed è una tradizione che si è radicata nel tempo; già gli antichi romani erano soliti consumare un piatto di lenticchie a Capodanno per garantirsi maggiori ricchezze.

La forma rotonda ed appiattita della lenticchia ricorda le monete d'oro ed anche la sua cottura, che ne fa aumentare di volume, fa pensare ad un accrescimento, quindi ad una maggiore ricchezza. Per questo le lenticchie rappresentano il simbolo della prosperità.

Va da sé che quando si festeggia la fine di un anno e l'arrivo di un altro ci si augura che possa essere migliore di quello appena passato e che possa essere più prospero in tutti i settori della vita. Mangiare le lenticchie è quindi un rito augurale per sperare di avere soldi e ricchezze generali, anche sul fronte affettivo e lavorativo.

Quindi se in passato vi era l'usanza di dare in dono un borsellino pieno di lenticchie il 31 dicembre, oggi la tradizione vuole che nel cenone di Capodanno ci sia anche un piatto generoso di lenticchie, da mangiare possibilmente a mezzanotte, subito dopo il brindisi per il nuovo anno.

11
79%
3
21%
Condividi su Facebook
Tag e gruppi: Capodanno  Tradizioni  Feste  


Licenza foto #1 Un piatto di cotechino con lenticchie: Edsel Little - CC BY-SA 2.0 foto modificata
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Domande nuove | Cont@tti | Segnala abusi
Genio su Facebook