Perché le lettere della tastiera del computer sono disposte così?
Ti trovi in » Tecnologia » Computer

Tastiera QWERTY
I tasti della maggior parte delle tastiere del PC non sono collocati in ordine alfabetico, ma seguono lo schema QWERTY, ovvero una disposizione che prende il nome dalle prime sei lettere a cominciare dal lato sinistro, nella parte superiore della tastiera.

Questo schema alfanumerico è stato concepito nel 1868 da Christopher Sholes, l'inventore della macchina da scrivere, e brevettato solo dieci anni dopo.

Tasti di una macchina da scrivere QWERTY
Il motivo di tale scelta fu quello di migliorare le prestazioni della macchina da scrivere, disponendo i tasti in modo tale che, durante la scrittura, i martelletti non potessero incepparsi tra di loro; non a caso le coppie di lettere più utilizzate sono anche le più distanti tra loro.

Il QWERTY presenta quindi uno schema di lettere suddiviso equamente tra le due mani, in modo da rendere più facile e rapida la scrittura. Inoltre, sui tasti indicanti i caratteri F e J sono presenti due linee orizzontali in rilievo, utili per individuale il centro della tastiera dove vengono di consueto posti gli indici e di conseguenza tutte le altre dita delle mani.

9
90%
1
10%
Condividi su Facebook
Tag: Computer  Invenzioni  


Licenza foto #1 : kimubert - CC BY 2.0 foto modificata
Licenza foto #2 Tastiera QWERTY: Migz - CC BY-SA 3.0 foto modificata
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Segnala