Quando si chiudono le fontanelle nel neonato?
Ti trovi in » Salute » Neonato

Le fontanelle sono delle zone elastiche costituite da una membrana fibrosa che si trovano nello spazio che divide le ossa del cranio, una nella parte anteriore, all’apice della testa, e l'altra in prossimità della nuca.

La loro funzione è in primo luogo quella di permettere al bambino di nascere, le ossa del cranio possono quindi accavallarsi leggermente e passare attraverso il canale del parto; in seguito questa flessibilità assicura la crescita del cervello, senza che quest'ultimo subisca compressioni.
 
Le fontanelle cominciano a chiudersi intorno alla sesta settimana di vita. La fontanella anteriore può rimanere non perfettamente chiusa fino ai 18 mesi di vita, mentre in genere la posteriore sparisce molto prima.

Le fontanelle sono delicate, tuttavia le membrane da cui sono costituite sono molto robuste ed elastiche, quindi possono sopportare tranquillamente il normale tocco di una mano. Queste possono comunque dare informazioni sullo stato di benessere del cervello: se l'area si presenta arrossata o affossata e se il bambino appare abbattuto e con la febbre è opportuno recarsi al Pronto Soccorso.

4
67%
2
33%
Condividi su Facebook
Tag: Neonato  


Licenza foto #1 : Pubblico dominio
Domande o ricerche su Genio
Digita domanda o argomento: aerei, fiumi etc..
oppure: Come / Chi / Cosa ...


GENIO PaginaInizio.com

© Genio Paginainizio
Adv Solutions SRL  (Dal 2005) - P.IVA 01889490502
Home Genio | Cont@tti | Segnala abusi
Genio su Facebook